FYI.

This story is over 5 years old.

Cultura

Moda orgasmica per lei

L’orgasmo rende la gente sexy, e l’essere sexy va di moda, quindi l’orgasmo va di moda.
28.3.12

Mutande Uniqlo, calze vintage, scarpe Vans.

Chi ha dimestichezza con i giornali di moda uomo di alto livello avrà notato come i gay ne abbiano fatto un ramo della pornografia. Così, ho deciso di andare diritta al punto, fotografando dei ragazzi mentre si masturbavano. Dato che doveva essere un servizio fotografico “professionale” abbiamo fornito ai modelli (AKA cavie) vodka e giornali porno a nostre spese. Da questo esperimento ho tratto una semplice conclusione: quando fanno quella smorfia da lobotomizzati appena prima dell’eiaculazione, i ragazzi sono sexy.

Pubblicità

Ora: l’orgasmo rende la gente sexy, e l’essere sexy va di moda, quindi l’orgasmo va di moda. Se è un po’ che non avete un orgasmo vi consiglio di procurarvene uno il prima possibile. Gli accessori che fanno pendant con la masturbazione sono: calze parigine, qualsiasi cosa fatta di pizzo, biancheria intima (indossata normalmente oppure legata attorno alla bocca) e l’essere nudi.

Ultimamente ho ripetuto l’esperimento con delle ragazze nel tentativo di osservare le differenze tra i due sessi, soprattutto in fatto di abbigliamento. In ogni caso, sappiamo benissimo che l’unica ragione per cui ci vestiamo è apparire fighi e farci desiderare così da ottenere che qualcuno voglia toglierci quello che abbiamo addosso. Le storie sull’essere professionali o conformi alla società sono solo balle.

Culotte Topshop.

Le ragazze sono più porno.

Quando i ragazzi si masturbano sembrano soffrire, e dopo che sono venuti hanno l'aspetto di uno che sta per vomitare o morire. Per le ragazze è lo stesso, solo in maniera più metaforica e sensuale. Emettono un sacco di gemiti, scuotono i capelli come nei porno degli anni Ottanta e tutto sembra in slow motion, anche se in realtà non lo è.

Per entrambi i sessi l’atto non dura a lungo. 

Tutti pensano che per le ragazze sia più difficile raggiungere l’orgasmo, ma la verità è un'altra: solo perché ci mettete degli anni a farci venire, ciò non significa che non possiamo procurarcene uno velocemente. A volte ci riusciamo anche sotto la soglia del minuto. E siamo persino molto discrete nel farlo, tanto da riuscirci da sotto il cappotto e nei lunghi viaggi in auto. Ci masturbiamo nei bagni pubblici mentre voi siete lì fuori a pensare che stiamo solo facendo pipì. A volte lo facciamo mentre siamo accanto a voi nel letto, con le coperte sopra pancia e gambe.

Culotte Topshop, scarpe Converse.

Ai ragazzi serve la pornografia, alle ragazze no.

La maggior parte dei ragazzi a cui ho fatto le foto mi ha chiesto dei giornali porno per eccitarsi. Penso che c'entri con lo stereotipo per cui gli uomini, nel sesso, avrebbero più bisogno delle donne di “vedere”. Oppure è solo perché i ragazzi sono troppo pigri e non hanno voglia di usare l’immaginazione.

L’orgasmo delle ragazze è più lungo.

Penso che per i ragazzi il culmine del piacere si raggiunga nel secondo prima dell’eiaculazione, mentre il coito in sé è solo un atto liberatorio (In caso non lo sapeste o non ci aveste mai pensato, l’orgasmo e l’eiaculazione non sono la stessa cosa. I ragazzi possono eiaculare senza raggiungere l’orgasmo). Invece per le ragazze è un processo lento, in crescendo, fino a quando non si raggiunge l’euforia finale. Questa dura per un bel po’ di secondi e poi pian piano scompare, lasciando i nostri corpi caldi e formicolanti, come un vibratore appena dopo l’uso.