Kanye ha interrotto un concerto perché qualcuno ha puntato un'arma contro Kim

Mentre Kanye era sul palco, a Parigi qualcuno è entrato nella stanza d'albergo di Kim Kardashian e la ha puntato una pistola in faccia.
3.10.16

Se sei nella tua stanza d'albergo e arrivano dei poliziotti alla porta, che fai? Li ascolti e li lasci entrare, no? Ecco. Kim Kardashian ha avuto la sfiga che i "poliziotti" che si sono presentati al suo hotel ieri sera, a Parigi, erano semplicemente dei tizi armati travestiti che volevano rubarle tutto.  Un portavoce del ministro dell'interno francese, a quanto riporta CNN, ha dichiarato che gli uomini hanno minacciato il portinaio con un'arma per farsi aprire la porta dell'appartamento privato. L'hanno poi ammanettato e hanno chiuso la Kardashian in un bagno, rubando nel mentre due cellulari e milioni di dollari in gioielli. Durante tutto questo, Kanye stava facendo un concerto a New York, al Meadows Fest: durante "Heartless", a quanto raccontano​ alcuni membri del pubblico, è stato preso da parte da qualcuno. È poi tornato sul palco, dicendo "Mi dispiace, ho un'emergenza familiare, devo fermare il concerto." Kim è "pesantemente scossa ma incolume", stando alle dichiarazioni di un collaboratore di Kanye. Rispetto per Yeezy per la professionalità con cui ha gestito la cosa, e un abbraccio a lui e a Kim e a North e a Saint e ai Jenner e ai Kardashian. Qua sotto un video dell'accaduto.

Segui Noisey su Facebook e Twitter.