Pubblicità
Attualità

Un deputato anti-LGBT negli USA si è dimesso perché sgamato su Grindr

Si tratta del parlamentare statale del Tennessee Bill Sanderson, repubblicano e fervente sostenitore delle politiche anti-LGBTQ+.

di Vincenzo Ligresti
25 luglio 2019, 10:41am

Grab via Youtube.

C’è una frase fatta che più il tempo passa più sembra sia vera: i più omofobi sono quelli che hanno da nascondere qualcosa. Un recente studio di GameLink, per dire, ha evidenziato che gli stati USA con le leggi più stringenti e discriminatorie per la comunità LGBTQ+, sono anche quelli in cui il porno gay e trans si guarda mooolto di più.

In questo senso le dimissioni di Bill Sanderson, 59 anni, rappresentante repubblicano dello Stato del Tennessee sono davvero emblematiche. Il conservatore le ha rassegnate proprio ieri, dopo che la giornalista investigativa Cari Wade Gervin ha pubblicato un articolo in cui si afferma che il conservatore avrebbe usato ripetutamente negli ultimi anni Grindr con lo pseudonimo “Brian” e dicendosi in una “relazione aperta.”

A livello teorico non ci sarebbe nulla di male nello stare su Grindr; se non fosse che, oltre a essere sposato con una donna e un sostenitore incallito della famiglia tradizionale, Sanderson è anche uno dei più grandi sostenitori delle politiche anti-LGBT del suo stato.

Secondo quanto riportato da LGBTQ Nation, negli ultimi anni Sanderson ha votato per difendere le scuole che rifiutano l'accesso agli studenti transessuali nei bagni che rispecchiano la loro identità di genere, sostenuto un disegno di legge che consente ai psicologi di allontanare i clienti gay, e votato contro il permesso alle città di adottare ordinanze ad hoc contro la discriminazione LGBTQ+.

Secondo sempre quanto sostenuto da Garvin, questa sarebbe la frase di presentazione che Sanderson usava su Grindr: “Ho visto molto e fatto molto, ma non ho mai sentito una vera connessione con un ragazzo. È una cosa che vorrei un sacco avere, mi brucia dentro. Ma mi piace anche fare roba e basta, se è quello che cerchi! Non mi tiro indietro in nessun caso, insomma…” Inoltre, tra le persone contattate da Garvin, ci sarebbero anche dei ragazzi molto più giovani e un “uomo che ha detto di aver incontrato Sanderson nella sua fattoria nel Kenton."

Il Partito Democratico del Tennessee ha commentato così la notizia delle dimissioni: “Al di fuori del palazzo, il rappresentante Bill Sanderson tradiva sua moglie e viveva una vita segreta. Dentro il palazzo, cercava di limitare i diritti delle persone LGBTQ che non si nascondono—il tutto perché gli mancava il coraggio di fare lo stesso.”

Sanderson ha però smentito tutto, dicendo che si è dimesso per "problemi familiari" e per dedicarsi totalmente al White Squirrel Winery, la sua attività di produzione vinicola.

Segui Vincenzo su Instagram.