Guarda il film di skater girato sulle spiagge ghiacciate della Norvegia

Gli skater più determinati non temono il freddo.
23.5.16

Pensate di sapere affrontare il freddo? Questi skater norvegesi hanno dimostrato la loro resistenza in una scena di Northbound. Immagine per gentile concessione di Lukasz Zamaro.

La tecnologia digitale ha aperto nuove possibilità creative a chi si occupa di cinema e regia generale, e i video di skater non sono certo rimasti indietro. A prescindere da qualsiasi grafica o animazione aggiunta, però, quando si tratta di film dedicati a chi fa skateboard, il punto è il suolo su cui gli skater fanno i loro trick. Ci sono stati esempi inventivi, come il film Red Bull Perspective — A Skateboard Film, dove gli skater scivolano e saltano in un parco acquatico, ma la maggior parte sono ambientati tra il cemento e le ringhiere dei parchetti, non sulle spiagge ghiacciate di un remoto angolo della Norvegia.

Poi c’é Northbound — Mot Nord, un film che ha ricevuto la menzione d’onore al Tribeca Film Festival di quest’anno. Il corto da 10 minuti prende quattro degli skater migliori della Norvegia—Karstein Kleppan, Henrik Lund, Hermann Stene e Didrick Galasso—e li porta in quello che è probabilmente il posto più freddo dove sia mai stato girato un film di skater, durante il periodo più gelido dell’anno. Filmato in punti diversi delle isole Lofoten, Northbound non è solo una questione di trick eseguiti alla perfezione, ma racconta come, per una mente determinata, sia possibile fare skate anche nell’inverno artico più impietoso.

Leggete l’intervista in inglese di The Creators Project al regista e skater occasionale Jørn Nyseth Ranum qui e guardate il teaser del corto qui sotto.

Mot Nord (Northbound) Teaser di Łukasz Zamaro su Vimeo.

POSTER.jpg

Immagine per gentile concessione di Lukasz Zamaro.

Scoprite di più su Northbound qui.

Questo articolo è apparso originariamente su The Creators Project US.