FYI.

This story is over 5 years old.

La grande bellezza di internet

Le illustrazioni di Allo? sono il modo migliore per descrivere l'apatia iper-connessa che ha segnato questi ultimi 12 mesi.
30.12.13
Immagine: jeanjulien.com

Quando arriva la fine dell'anno, sui social network vedi scorrere tonnellate di articoli dedicati al meglio e al peggio degli ultimi 12 mesi. Le classifiche dei film che hanno dato un senso a questi 365 giorni, i migliori meme mai partoriti da qualche mente malata del 2013, i miracoli più toccanti e così via.

Stavo per cascarci anche io, ma poi all'ultimo secondo mi sono detto: “Be', ragazzo, sei alla frutta”. In cantiere avevo una sorta di “Atlante illustrato dell'apatia su internet”, ma sarebbe venuto fuori qualcosa di troppo cinico. Insomma, roba illeggibile. Mi sono sentito malissimo e ho deciso che la cosa migliore da fare fosse lasciare parlare qualcun altro al posto mio.

Pubblicità

Per fortuna, mi sono imbattuto in Allo?, una serie di illustrazioni del graphic designer francese Jean Julien. Detto, fatto: ho cestinato l'idea di scrivere l'ennesimo pippone luddista e mi sono affidato ai suoi colori elettrici. Prendetelo come un regalo di Natale—non richiesto—insabbiato sotto l'albero con una settimana di ritardo.

Jean vive a Londra, e ha esposto il suo lavoro alla Kemistry Gallery tra febbraio e marzo 2013. L'anno scorso, invece, ha dato vita insieme a Yann Le Bec e Gwendal Le Bec al Tumblr News of the Times. La loro carrellata di notizie illustrate meriterebbe un articolo a parte, ma per adesso l'attenzione è tutta focalizzata su Allo? e le sue visioni. Non incazzatevi.

Allo? esplora i nostri comportamenti sociali e asociali.

Jean è un tipo molto alla mano, uno di quelli che risponde subito alle email. E nella breve descrizione che dà di Allo? non c'è neppure un briciolo di spocchia.

Allo? è la mia prima esposizione personale a Londra, presso la Kemistry Gallery. In un intreccio tra la vita di tutti i giorni e le interazioni umane, Allo? esplora i nostri comportamenti sociali e asociali, le relazioni tra le persone e le forme di comunicazione reciproche. Con uno sguardo su quotidianità, smartphone, relazioni sociali e disgrazie divertenti, Allo? mostra aspetti di vita comune in cui riconoscersi e di cui ridere, ma anche storie tristi e verosimili di cui siamo spesso testimoni.

La nostra vita è influenzata da internet, e non solo perché trascorriamo sempre più ore di fronte agli schermi di computer e dispositivi mobili. In realtà, la rete è diventata un medium fondamentale nei nostri rapporti sociali. Come riporta il Pew Research Center, un americano su dieci ha utilizzato siti o app di incontri. Di questi, almeno i due terzi hanno avuto un appuntamento faccia a faccia con la persona conosciuta online. Tutto il resto, però, è sempre merito degli ormoni.