FYI.

This story is over 5 years old.

La cocaina liquida sta rivoluzionando i traffici di droga

Se pensi che la DEA o qualunque altra agenzia della narcotici del mondo possa fermare il mercato dello spaccio di droga, ripensaci.
12.12.14
​Immagine: Wikimedia Commons

Se pensi che la DEA o qualunque altra agenzia della narcotici del mondo possa fermare il mercato dello spaccio di droga, ripensaci. Mentre coloro che devono far rispettare le leggi si affidano ai droni Predator, operazioni con forze speciali e sorveglianza satellitare per tampinare gli spacciatori giorno e notte, l'imperativo per i narcos è di stare due passi avanti a tutti—ed è esattamente ciò che stanno facendo.

Pubblicità

Evoluzioni tecnologiche come la cocaina liquida, le barche superveloci, e i sottomarini dei cartelli hanno completamente cambiato le regole della partita che si gioca per la regolamentazione delle droghe.

Le Nazioni Unite stimano che il commercio globale di droga valga, oggi, dai 450 ai 750 miliardi di dollari. Lo spaccio di queste sostanze in giro per il mondo si è evolute dal mero utilizzo di spacciatori di zona, allo sviluppo di progetti super-segreti per l'utilizzo di sottomarini intercontinentali capaci di trasportare centinaia di milioni di dollari di merce da contrabbando in un singolo viaggio.

Aggiungi il fatto che crisi globali, co​me l'invasione russa della Crimea, hanno aperto nuove, remunerative, strade per lo spaccio e per il traffico di droga che si prospettano come l'inizio di una nuova era. Cose come i sottomarini e i droni stanno cominciando a essere elementi ricorrenti nel mondo dello spaccio di droga.

Non è solamente la tecnologia a evolversi, nell'ambiente dello spaccio di droga, ma anche l'intero sistema globale sta subendo numerose scosse interne. Le Nazioni Unite hanno annunciato che nel 2013 il Perù aveva superato la Colombia, casa tradizionale dei cartelli della cocaina, come più grande produttore del mondo del famoso oppiaceo in polvere bianca. Invece che essere spedita a Nord, a Miami, una quantità crescente di cocaina sud-americana passa attraverso l'Africa Occidentale per essere trasformata in crack, invece che passare attraverso l'Europa Meridionale.

Pubblicità

Dietro gran parte di questo commercio globale c'è il cartello di Sinaloa, o come lo chiama il giornalista James Bargent, la 'General Electric' dello spaccio di droga. L'enormità del suo impero di spaccio gli permette di subappaltare lo sviluppo di nuovi metodi per far arrivare un prodotto da un punto A ad un punto B.

Gli agenti anti-droga in America sono costantemente sbalorditi dall'ingenuità degli strumenti di Sinaloa, come i gigantesch​i trapani utilizzati per arrivare in America. Nonostante l'efficacia di sistemi costosi, i trafficanti hanno continuato a puntare sui corrieri in carne e ossa, reinventando il vecchio caravan della droga.

Come indicano i ricercatori del Journal of Forensic Science, Medicine and Pathology, "ci sono molte forme di smercio, ma una delle più comuni è il trasporto interno della droga, nel tratto gastrointestinale, generalmenteper ingestione, inserimento rettale o vaginale."

Ci sono due problemi con questo metodo di trasporto, comunque. Il corriere è forzato a passare attraverso, per esempio, degli aeroporti pesantemente sorvegliati. E la persona che trasporta la droga è anche ad alto rischio di morte, se la sostanza si sparge all'interno del corpo.

La cocaina liquida è il nuovo modo di trasportare la droga.

È per questo che i cartelli stanno cominciando a sfruttare la cocaina liquida. Per i narco trafficanti, la cocaina liquida è il futuro. "La cocaina liquida è un nuovo modo per trasportare la droga," hanno detto gli stessi ricercatori. "La polvere di cocaina può essere dissolta in diversi solventi per produrre un liquido che permette, poi, di essere ritrasformato in polvere. Le proprietà radiologiche della cocaina liquida sono diverse da quelle della polvere: diventa più difficile da rilevare."

Talmente difficile da rilevare, infatti, che i pacchetti di cocaina rimangono invisibili anche agli specialisti addestrati. A differenza della polvere, i pacchetti liquidi hanno bordi indistinti e possono sembrare, quindi, normali liquidi nello stomaco. Questo significa che un sospetto corriere andrebbe riempito di analisi da capo a piedi.

Mmw_large.jpg

Gli aeroporti non hanno ancora i mezzi per fare queste analisi. Hanno degli scanner corporei, ma il dettaglio non è sufficiente. Secondo il Dr. Andrew J. Einstein, direttore di ricerca degli scan cardiaci alla Columbia University, queste macchine non hanno la potenza per gli scan richiesti.

"Ogni passeggero andrebbe analizzato con uno scanner fronte/retro, per circa 200.000 volte per ricevere la stessa quantità di radiazioni necessarie per le analisi per rilevare i liquidi," mi ha detto Einstein.

Un altro enorme beneficio della cocaina liquida è la capacità della sostanza di incorporarsi a qualunque altro materiale, come i vestiti, o in un caso recente, a una lunga corda da scalata. Il problema è così evidente che il governo boliviano ha ammesso di essere completamente incapace di rilevarla. Per ovviare a ciò, i boliviani stanno addestrando le loro forze a riconoscere gli spacciatori in base al comportamento.

Il problema si sta manifestando anche in America, dove recentemente degli agenti hanno arrestato un uomo all'aeroporto JFK perché stava tentando di trasportare 300.000$ di cocaina liquida in una bottiglia di rum.

Gli agenti anti-droga in tutto il mondo continueranno a fare tentativi su tentativi finché i sistemi di sorveglianza non saranno capaci di di rilevare queste sostanze. Le prospettive non sono ottimistiche, però, visti i costi e le risorse disponibili. È facile che gli spacciatori stiano già lavorando al prossimo sistema di trasporto.

Con questo tipo di ingenuità in gioco e l'anarchia dei porti della Crimea, è semplice capire quanto enorme sia l'opportunità attuale per gli spacciatori, con percorsi attraverso Sevastopol. A questo punto, le autorità globali si trovano davanti a sfide sempre più grandi per ciò che si tratta lo stare dietro alle tecnologia dei narcos.