Vignette sarcastiche di quando la vita fa schifo

Vignette sarcastiche di quando la vita fa schifo

I rebus di questo profilo Instagram raccontano la perfezione della sfiga quotidiana.
7.3.17

Una donna che mastica una gomma, un negozio del centro commercialepreparare il tèversare l'acquafare ginnasticaposare in una foto. Tutte queste sono situazioni rivisitate con stranezza dall'artista russo Gudim Anton su Instagram.

I suoi disegni, spesso in formato multi-panel, diventano assurdi nell'ultimo riquadro rivelando il modo in cui diversi oggetti quotidiani sono effettivamente simili. Quando una bustina di tè viene tirata via da una tazza diventa un tubo di scappamento. Alla svendita del 50% al centro commerciale rimangono pochissimi vestiti. Quando una donna fa un palloncino con la gomma da masticare, questo si mette il cappello e se ne va. "Penso alle cose del nostro quotidiano e cerco di rappresentarle da un altro punto di vista," ha detto Anton a Creators.

Non tutti i disegni dell'artista russo sono giochi visivi. Il singolo frame può anche catturare un'emozione travolgente, un concetto o una bella visuale. "A volte le idee arrivano all'improvviso, altre volte devo pensarci su per un bel po' di tempo," ha detto Anton. Una volta venuta fuori l'idea, per realizzare ogni disegno sono necessarie due o tre ore.

Realizzare queste opere è praticamente un hobby, Anton in realtà è un ingegnere. Ispirato dagli artisti che si spingono oltre i confini della forma, come Joan Cornella, o ai surrealisti come René Magritte, Pete Revonkorpi e Rob Gonsalves, i suoi scherzi sono un sollievo dal mondo in bianco e nero della matematica e della fisica.

Seguite Gudim Anton qui e cercate Creators su Instagram per trovare i vostri artisti preferiti.