Il nuovo album dei Gnod ha un titolo lunghissimo con cui però ci troviamo molto d'accordo

Pronti? "Just Say No to The Psycho Right-Wing Capitalist Fascist Industrial Death Machine." E abbiamo un pezzo in anteprima da farvi ascoltare.
24.1.17

Gli Gnod sono un gruppo piuttosto particolare: vengono da Salford, in Inghilterra—un luogo piuttosto deprimente che ha dato i natali a due Joy Division su quattro, per darvi un'idea—e lì hanno sviluppato una loro rilettura apocalittica del kraut rock che mi manda piuttosto in estasi. E che dire, il loro nuovo album è in arrivo. Come segnalato dalla nostra collega americana Kim Kelly, che tra l'altro usa un termine bellissimo per descriverli come "noiseniks", il disco uscirà per Rocket Recordings e ha un titolo decisamente lungo che, a tradurlo, sembra un titolo pallosissimo per un articolo che parla di musica ma è davvero così: Just Say No to The Psycho Right-Wing Capitalist Fascist Industrial Death Machine. Facciamo una domanda retorica di cui sappiamo già la risposta ma facciamola lo stesso: perché questo titolo? "L'impressione che abbiamo è che il futuro potrebbe essere ancora più inquietante del presente in cui viviamo," ha dichiarato il loro Chris Haslam. "Il 2016 è solo l'inizio di quello che credo essere la distruzione sistematica del liberalismo e dell'equità da parte dell'establishment, in risposta alla perdita di fede del pubblico nel loro sistema." Se volete qualche nome di riferimento per farvi venire voglia di ascoltare Just Say No eccetera vi possiamo dire le parole "Swans", "Black Flag" e "Jesus Lizard". Ma in realtà basta schiacciare play qua sotto, dove trovate embeddato il primo estratto dal disco: si intitola Body for MoneyQua i pre-order.

Segui Noisey su Facebook e Twitter. Altro su Noisey: Gli artisti noise stanno usando il rock per creare una nuova forma distorta di Americana Azdora, un rituale di liberazione Suonare punk nell'era di Trump