Pubblicità
Motherboard

Elon Musk scaverà un tunnel sotto Los Angeles

Ai problemi di traffico delle metropoli, ci pensa Elon Musk.

di Ben Sullivan
27 gennaio 2017, 9:29am

Immagine: Tesla Club Belgium/Flickr/CC-by-SA 2.0

Ancora notizie da Elon Musk. Il CEO di SpaceX ha recentemente rivelato che il suo piano di scavare un tunnel sotto Los Angeles per ridurre il traffico automobilistico dovrebbe avere ricevuto il via libera, secondo quanto twittato da Musk stesso, "Ci sono delle novità emozionanti sul fronte del tunnel. Dovremmo iniziare a scavarli tra un mese circa."

ll CEO non sembra proprio perdere tempo. Abbiamo saputo delle sue ambizioni in merito alla costruzione di tunnel solo lo scorso dicembre, quando il magnate ha fatto riferimento ai problemi di traffico di Los Angeles su Twitter.

"Si chiamerà 'The Boring Company' [in inglese, "perforamento"]," ha scritto. "Perché perforare, è proprio quello che facciamo."

Ma poco più di un mese dopo, a seguito di un incontro ad alto profilo con Trump, Musk ha confermato di stare lavorando a un tunnel, che sarà realizzato dalle Tunnel Boring Machine (TBM), presumibilmente a partire dal prossimo mese secondo quanto comunicano dall'ufficio losangelino di SpaceX a Crenshaw, "a 5 minuti da Los Angeles."

Musk parlava di tunnel già da qualche tempo, affermando in una intervista del marzo 2015 con lo scienziato Neil DeGrasse Tyson, che più gallerie per le auto "allevierebbero la congestione del tutto" e ovvierebbero alla necessità di affidarsi a macchine volanti.

Motherboard ha contattato SpaceX e Tesla via e-mail per avere maggiori informazioni sul progetto, ma non ha ancora ricevuto una risposta.

L'annuncio è arrivato due giorni dopo che Musk, insieme a diversi altri imprenditori, tra cui il CEO di Lockheed Martin, Marillyn Hewson, ha incontrato il presidente Trump alla Casa Bianca per discutere di questioni legate all'industria.

Durante il suo discorso inaugurale, Donald Trump ha parlato più volte di infrastrutture e anche specificamente di tunnel. "Costruiremo nuove strade, autostrade, ponti, aeroporti, tunnel e ferrovie in tutta la nostra meravigliosa nazione," ha dichiarato lo scorso venerdì.

Non è chiaro se Musk e Trump abbiano parlato della Boring Company nel dettaglio. Ma con 1.000 miliardi di dollari previsti nel piano di infrastrutture di Trump, apparentemente basato abbondantemente su investimenti privati, sembrerebbe che Musk sia il ragazzo perfetto per accettare il lavoro di rivoluzionare le strade degli Stati Uniti con dei tunnel.