Pubblicità
Questo articolo è stato pubblicato più di cinque anni fa.
Stuff

Se hai votato Berlusconi, lascia un commento

Come mai sembra che gli elettori del PdL abbiano problemi a dichiarare chi hanno votato?

di Lorenzo Mapelli
26 febbraio 2013, 9:52am

Ieri sera, mentre ero in fila per pagare all'Esselunga vicino casa, a qualche cassa di distanza da me un uomo sui 35 anni ha cominciato a urlare. Chiedeva ripetutamente e ad alta, altissima voce "chi cazzo ha votato Berlusconi anche stavolta?" Nessuna risposta alla domanda, né alcuna reazione di sdegno o  supporto. L'uomo ha continuato a sbraitare, infierendo sull'assenza di risposte che andava a confermare la sua tesi, quella per cui, anche in questa occasione, "nessuno lo vota e intanto lui continua a vincere."

Per quanto la sua fosse una reazione estrema, in molti sembrano condividere il pensiero di quell'uomo, o meglio, sembrano farsi la stessa domanda, soprattutto dopo i risultati di ieri.

Se da una parte Grillo è la novità di queste elezioni, dall'altra la vera sorpresa, quella che ha davvero scioccato tutti (scommetto in parte anche chi l'ha votato) è che Berlusconi sia riuscito a prendere ancora così tanti voti. E questo stupore non deriva tanto dalle indicazioni dei sondaggi o dalla campagna travagliata, ma anche e soprattutto dal fatto che rispetto ai grillini e agli elettori di sinistra, quelli del PdL non sembrano così inclini a dichiarare apertamente il proprio supporto-cosa del tutto legittima, dato che il voto è segreto, ma anche piuttosto dubbia, in particolare per quanto riguarda la nostra generazione, e in generale la nostra epoca, che ha la tendenza a voler condividere ogni dettaglio della propria vita, senza esclusione di quelli più personali come, appunto, il voto. 

Apparentemente non è questo il caso degli elettori del PdL. Un esempio pratico: vi ricordate di un trending topic a sfondo politico che fosse non dico volto a sostenere ma almeno a non prendere in giro qualche iniziativa di Berlusconi? Molto raro. Chiaro che quello che succede su twitter non rappresenta la realtà dei fatti, soprattutto in Italia. Eppure non credo che l'elettorato di centro-destra sia composto esclusivamente da persone che non usano internet, né che ci sia una differenza abissale tra l'età media dei diversi elettori (i dati relativi alla Camera sembrano confermarlo).


Mi rendo conto che in queste poche righe si tende ad approssimare una questione molto ampia, eppure sarebbe interessante avere una testimonianza diretta da chi ha votato PdL. Per capire se è davvero un fatto di ristrettezza mentale degli elettori di sinistra, troppo abituati a circondarsi di propri simili e incapaci di vedere coloro che sostengono apertamente Berlusconi, oppure è proprio così: gli elettori di destra, soprattutto i più giovani, hanno "problemi" a rivendicare la propria appartenenza a quel credo politico.


A tutti coloro che se lo stessero chiedendo: quello del titolo è un invito sincero, non il presupposto per una caccia alle streghe. Di conseguenza, i commenti volgari e gli insulti verranno moderati.

Segui Lorenzo su twitter: @lorenzo_mapelli

Tagged:
Política
Berlusconi
Vice Blog
PdL
elezioni 2013
chi vota Berlusconi