FYI.

This story is over 5 years old.

Vice Blog

Il settimo giorno il signore si riposa (ma non fa riposare me)

i
di it
28.5.10

La strada in cui vivo è vicinissima alla chiesa di Santa Maria del Mar, a Barcellona. Sì, è molto carina, ma è anche la via principale tra Born e Barceloneta. Questo vuol dire che sono abbastanza abituato a essere svegliato nel cuore della notte da ragazze inglesi coi tacchi ubriache, zingari che cantano il flamenco, italiani a caccia di prostitute, quelli che grida a squarciagola dopo essere stato scippato, e un senegalese che chiede l'elemosina e che è completamente fuori di testa e ogni tanto smantella elettrodomestici con un martello alle sei del mattino. Ma questa domenica, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Nonostante fossi a malapena riuscito ad addormentarmi grazie alla solita cacofonia notturna in strada, mi sono alzato presto, ho fatto colazione e mi sono seduto a guardare Lo Strangolatore di Boston. Alle nove, proprio quando Tony Curtis si accingeva a strangolare un vecchietto, la mia pace mentale è stata severamente frantumata da un chiasso tremendo. Uscito sul balcone per indagare, vedo una settantina di preti calvi in tutto il loro splendore clericale.

In mezzo a loro c'erano dieci tipi che sembravano guardie del corpo in completi scuri, il cui compito suppongo fosse di porgere l'altra guancia in caso qualcuno si ribellasse contro il prete meglio vestito di tutti. Il tipo in questione non era niente di meno che il segretario di stato del Vaticano, il Cardinale Tarcisio Bertone, venuto per beatificare un monaco del quattordiciesimo secolo chiamato Josef Tous.

A questo punto ho considerato di metter su In League With Satan di Venom e ballare nudo sul balcone con una maschera del diavolo che avevo comprato in un negozietto di tutto a un euro. Ma non l'ho fatto. Ho scattato le foto e ho alzato il volume della TV. Era come se Dio stesso avesse mandato i suoi tirapiedi a casa mia per mandarmi questo messaggio: "Stai invecchiando, amico. Non esci più e non vuoi ballare nudo perché hai la pancia da alcol. Ha Ha. HAHAHAHAHAHA."

SANTIAGO SALVADOR