FYI.

This story is over 5 years old.

Stuff

IL NUOVO NUMERO È ONLINE - MAMMA CHE PAURA!

È appena uscito il nuovo numero di VICE, che ha una tipa (Karen O) con la testa mozzata in copertina e si intitola "Mamma che paura!"

Siamo a fine ottobre, piove, cadono le foglie ed è appena uscito il nuovo numero di VICE, che ha una tipa (Karen O) con la testa mozzata in copertina e si intitola "Mamma che paura!", una chiara allusione all'incombente festa di Halloween oppure al fatto che i contenuti all'interno sono così fighi che fanno paura.

Ciò che conta è che giovedì 27—ovvero DOMANI—daremo una festa a Milano per il lancio del numero, che sarà anche l'occasione per presentare il DVD di Show'n'Tell e sentire il live di DEATH IN PLAINs (e tante altre belle cose di cui potete leggere qui).

Pubblicità

Ecco i contenuti:

La sezione "In breve" con notizie e scoop da tutto il mondo, come la nuova cura per gatti malati di AIDS, la tassazione delle prostitute di Bonn e il pizzaiolo ufficiale dei ribelli libici.

Un'intervista a Paul Gillman, il signore del metal venezuelano, sul suo discusso rapporto con il presidente Hugo Chávez.

Il chang'aa, la bevanda tradizionale kenyota che potrebbe ucciderti, oppure farti divertire tantissimo.

Un reportage da Jamel, un paesino nel nord della Germania noto per essere l'epicentro dell'estrema destra rurale teutonica.

Nick Gazin racconta il Dragon Con, e il triste declino del nerd americano.

Un'intervista con KK Barrett su Stop the Virgens, l'"opera psicotica" scritta con Karen O.

Il nostro fondatore Shane Smith segue un gruppo di ribelli libici in lotta per la libertà—quando Gheddafi era ancora un fuggitivo.

Un reportage fotografico dalla Papua Nuova Guinea, un posto in cui le tradizioni delle tribù più antiche del mondo sono sponsorizzate Toyota.

"Il suono di tutte le ragazze che urlano", il primo racconto mai pubblicato di Shani Boianjiu, ispirato alla sua esperienza adolescenziale nelle Forze di Difesa Israeliane.

Sam McPheeters sulla "sindrome di Gerusalemme", simile alla sindrome di Stendhal tipica di Firenze, solo che succede in Terra Santa e ti fa credere di essere un messia.

Un'anteprima del romanzo Il tempo è un bastardo, il capolavoro di Jennifer Egan, vincitore del premio Pulitzer nel 2011, in uscita per Minimun Fax.

Pubblicità

"Adrianna", un servizio di moda di Samantha Casolari, con moda di Silvia Bergomi.

Seguono le nostre rubriche:

Le recensioni dei dischi

La bestiola del mese

Skinema

Impariamo Assieme

Poi i fumetti:

Rap Violent in the Ghetto Street del Dr. Pira

La pagina di Johnny Ryan

Il fumetto a caso del Ratigher

E chiudiamo con l'oroscopo di Maurizio Milani, con illustrazioni di Nick Gazin.

Buona lettura, e se siete a Milano, ci vediamo domani.