Pubblicità
Music by VICE

Ascolta questo set di Richie Hawtin nel 1996

Avviso ai nostalgici deboli di cuore: è un'ora e mezza di acid mattissima a 136 bpm.

di Noisey Staff
05 ottobre 2016, 10:26am

Correva l'anno 1996 quando il canadese Richard Hawtin girava il mondo diffondendo le sue visioni acide, percussive ed emotive per mezzo di alias come Circuit Breaker, Concept 1, F.U.S.E., Forcept 1, Jack Master, Cybersonik, Final Exposure, Plastikman, R.H.X., Richard Michaels, Robotman, tra gli altri. Oggi abbiamo ritrovato questa session di metà anni Novanta, in cui Richie dà sfoggio di gran parte delle sue uscite Plus 8 nell'emblematica discoteca londinese The End. Per quanto oggi Hawtin sia un portabandiera della tecnologia e dell'evoluzione nel campo dei DJ, sarà sempre interessante indagare nel passato e nelle origini di una delle menti migliori della scena techno mondiale. 

​Segui Noisey su Twitter​ e su Facebook​.​