droghe

Gente che non si è mai drogata spiega come si immagina funzioni la droga

"Probabilmente attaccherei bottone con qualcuno che non ha alcuna voglia di parlare con me."
28 luglio 2017, 6:11am
Foto di Chloe Orefice.

Come fai a descrivere il colore rosso a una persona che non l'ha mai visto? Come sarebbe incontrare te stesso? Sono domande filosofiche su cui abbiamo riflettuto per generazioni. Ma magari non esiste domanda più grande e importante di questa: le persone che non si sono mai drogate, come si immaginano gli effetti delle droghe?

Oggi, finalmente, possiamo rispondere a questo quesito.

CONOR, 26 ANNI

VICE: Come pensi sia essere sotto effetto di droghe?
Conor: Penso che mi sentirei leggermente distaccato dal mio stesso cervello, come se osservassi la botta senza viverla al 100 percento. Come se fossi cosciente di essere fuori.

Non male. Come credi che ti comporteresti?
Credo che tutti i miei movimenti sarebbero un po' come il visual generator di Windows 98 che si avviava quando mettevi la musica. Credo che la pelle, con molte droghe, sarebbe più piacevole al tatto. Tranne che con la cocaina, non so perché.

Guardandoli, credi che sia questo che sentono i tuoi amici quando assumono droghe?
Alcune persone sì. Ma un sacco di altra gente sembra essere più dentro l'esperienza. Credo che le persone che magari sono anche ubriache riescono ad essere più rilassate e si abbandonano completamente alle droghe che hanno preso. Quindi magari se si tratta di allucinogeni possono avere un'esperienza più visiva.

Quanto pensi che duri l'effetto?
Una sera? Più di un pomeriggio.

A cosa credi penseresti durante il trip?
Probabilmente attaccherei bottone con qualcuno che non ha alcuna voglia di parlare con me ma che è troppo educato per alzarsi di punto in bianco e andarsene. Tipo, finirei per fare un discorso che riterrei profondo nel quale invece paragono i bagel ai Cheerios, o qualcosa del genere.

LEM, 28 ANNI

Come credi sia essere sotto effetto di ecstasy?
Lem: Probabilmente sei al settimo cielo. Anche la festa più noiosa ti sembra divertente.

Quanto credi ci metta una pillola per fare effetto e quanto credi duri?
Posso fare il paragone con quanto tempo ci mette il paracetamolo per fare effetto quando ho le mestruazioni? Allora circa trenta minuti, e l'effetto dura più o meno sei ore.

Okay, fa effetto e poi cosa succede?
Credo che ti faccia sentire iper emotivo, al limite con un'esperienza sensoriale. Credo tu possa sentirti euforico, triste, rilassato, arrabbiato, lucido. Un sacco di emozioni diverse piuttosto che una sola, che attraversi finché l'effetto della pillola non finisce.

DANIEL, 31 ANNI

VICE: Per quale motivo non hai mai provato nessuna droga?
Daniel: Da ragazzino andavo spesso a dei rave per minorenni, dove ovviamente non potevi bere né fumare. Ho imparato a divertirmi da sobrio, quindi anche crescendo non ho mai sentito il bisogno di drogarmi.

Come ti immagini sarebbe essere sotto l'effetto di droghe? Quali emozioni pensi che proveresti?
La musica rap mi ha portato a credere che ti senti completamente tranquillo e rilassato. E i film di Scorsese che la cocaina ti rende super paranoico, quindi probabilmente quella è una sostanza che proprio eviterei.

Come credi sia prendere una pasticca?
Guardando agli altri che ne fanno uso, credo che intensifichi tutto—musica, colori. Sembra un'esperienza euforica, eccetto per lo smascellamento.

BARKAT, 24 ANNI

VICE: Come ti immagini sia essere sotto effetto di droghe?
Barkat: Si spera divertente, ma probabilmente anche molto spaventoso. Non ho neanche mai bevuto alcol, quindi non ho davvero nulla con cui paragonarlo. Probabilmente immagino che mi sentirei più sicuro di me e meno ansioso.

Perché non hai mai provato niente?
Nessun motivo emozionante, purtroppo. Ho dei problemi di salute che mi hanno impedito di fare certe esperienze quando ero più piccolo, e così poi non le ho mai fatte.

Come pensi che sia prendere una pasticca?
Sono già di mio una persona piuttosto emotiva, specialmente in discoteca, quindi forse per me sarebbe un po' troppo.

Se dovessi provare una droga, quale sarebbe?
Funghetti allucinogeni.

Perché?
Ho degli amici che li conoscono bene e ne fanno uso, e ho avuto con loro delle conversazioni convincenti sul micro-dosing.

HELENA, 26 ANNI

VICE: Come mai non hai mai fatto uso di droghe?
Helena: Non voglio. Ho visto un sacco di brutte cose che sono successe ad altra gente e che non voglio succedano a me. In più, in generale mi basta bere.

Come ti immagini che sia essere sotto l'effetto di droghe?
Probabilmente divertente, ma forse fuori controllo. Probabilmente ho delle manie di controllo, e immagino che con le droghe lo perderei.

Come pensi che ti facciano sentire?
Stordito? Credo un po' più libero, ma probabilmente anche spaventato.

Di cosa avresti paura?
Di perdere il controllo, di morire, che mi accadano brutte cose perché non ho il controllo del mio corpo. Credo che farei cose di cui mi pentirei, o che mi metterei in situazioni in cui non vorrei trovarmi.

Che tipo di situazioni?
Situazioni stupide, magari poco sicure, anche con i ragazzi—fare qualcosa che non dovrei fare.

Che tipo di persona pensi che saresti da drogata?
Non credo che sarei diversa da come sono quando sono completamente ubriaca—eccetto per la cocaina, che sembra rendere le persone stronze, e probabilmente lo diventerei. E questo è il motivo per cui non voglio provarla.