Pubblicità
Stuff

Intervista a una donna che testa sex toy per lavoro

Chantall lavora nel campo dei sex toy da 15 anni e ha avuto tra le mani più di 1.000 tra vibratori, buttplug e dildo.

di Iris Hoekstra
31 marzo 2016, 9:18am

Forse pensate che siano le pornostar le donne che usano più sex toy, ma anche l'olandese Chantall, 40 anni, ha provato un bel po' di dildo, buttplug e vibratori.

Sul suo blog recensisce tutti i sex toy immaginabili, inclusi vibratori di Tarzan, buttplug sorridenti e dildo per doppia penetrazione. Il suo sito fa circa 2.000 visitatori al giorno, e quotidianamente riceve tre o quattro email di persone che le chiedono consigli. Oltre a recensire sex toy, scrive anche guide omnicomprensive, per esempio al lubrificante, e istruzioni su come pulire un vibratore.

Chantall è nel campo da 15 anni—da molto tempo prima di aprire il sito. Volevo saperne di più, perciò mi sono autoinvitata a casa sua. Circondate da acchiappasogni colorati, abbiamo parlato del suo blog, di sex toy tossici e dell'orgasmo perfetto.

VICE: Quando hai aperto il sito?
Chantall: Ho una laurea in comunicazione, e ho fatto la giornalista freelance per un po'. La sessualità mi ha sempre attratto molto, perciò quando il caporedattore della rivista pornografica FOXY mi ha chiesto di scrivere per loro, ho detto subito di sì. Ero la responsabile delle recensioni dei prodotti—era una quindicina d'anni fa—e ogni mese recensivo dieci nuovi sex toy. Mi interessavano molto, finché quattro anni fa mio marito mi ha detto, "Perché non cominci un progetto tuo?" E così è nato il blog.

Quanti sex toy hai provato in questi 15 anni?
Direi che me ne sono passati per le mani circa 1.000, ma alcuni sono così tremendi che non mi viene nemmeno voglia di provarli. Quelli che ho davvero testato sono circa 600.

Sono le aziende stesse che te li mandano?
Sì, a dire il vero non ho mai comprato un sex toy. Sono in contatto con i brand principali, Lelo, Fun Factory, Rocks-Off. Mi mandano le ultime uscite, ancora prima di distribuirle nei negozi, e io le provo e ne scrivo. Collaboro anche con alcuni sex shop, mi chiedono cosa voglio provare e mi mandano quello che scelgo.

Lavori tutti i giorni?
No, perché recensire i sex toy è come fare sesso, a volte ne hai voglia e a volte no. Ma cerco di aggiornare il sito tutti i giorni e di rispondere a chi mi scrive.

A volte passano settimane senza che mi arrivi un nuovo sex toy, e a volte me ne arrivano dieci in una settimana. Ma di regola posto due recensioni a settimana, e scrivo anche post vari, tipo sui vibratori più strani o interviste ai lettori su cosa c'è sul loro comodino, e a volte qualche foto o video hard.

Quanto ci metti a testare un sex toy?
Dipende. Se è un prodotto che mi piace, lo provo più volte. Ma se è terribile—e succede più spesso di quello che credi—faccio alla svelta. Non ho intenzione di torturarmi per un'ora, sperando che succeda qualcosa. Se in dieci minuti non ho avuto un orgasmo, non l'avrò nemmeno in un'ora o due.

Come si svolge il test, esattamente?
Di solito li testo da sola, ma se sono fatti per la coppia chiedo a mio marito. Anzitutto guardo la confezione, guardo cosa ne dicono i produttori online, lo tasto, leggo le istruzioni, controllo il funzionamento e la vibrazione. È successo che rompessi un sex toy solo ai preliminari. E se puzza, non lo provo neanche.

In che senso puzza?
Be', anche se il funzionamento è eccezionale, se è fatto di materiali scadenti mi rifiuto di testarlo. Questi materiali di solito hanno un odore forte, di plastica. Mentre i materiali sicuri sono il vetro, il metallo e il silicone 100 percento. Questi sono materiali non porosi, quindi facili da pulire—in modo che i batteri, i funghi o lo sporco non possano infilarcisi. Mentre i materiali da evitare sono la gelatina, ovvero il PVC reso più soffice con l'uso di plastificanti che però ti fanno male. Possono provocare bruciori e arrossamenti, ma alcuni studi sui topi hanno dimostrato che possono anche renderti infertili. A volte, però, la composizione sulla confezione è diversa da quella reale.

E le aziende mentono spesso?
Essendo un business, quello che importa sono i soldi. Ci sono un paio di indizi di cui tener conto al momento dell'acquisto, per non ritrovarsi un sex toy pericoloso. Non comprate mai un sex toy con una donna arrapata disegnata sulla confezione, non comprate oggetti che puzzano, non comprate mai cose "per principianti" e soprattutto: informatevi prima in internet o in un sexy shop. È strano che al giorno d'oggi stiamo super attenti a mangiare sano, ma non ai sex toy che usiamo.

Qual è il tuo preferito?
Il mio preferito è l'Europe Magic Wand, per la qualità delle vibrazioni, anche se esteticamente è forse il più brutto che c'è. Sembra un po' un microfono con una palla attaccata in fondo, e se non avete mai provato un sex toy, non cominciate con questo. Vibra molto forte, vi consiglio di avvolgerlo in un calzino.

E il peggiore?
Ah, potrei far rientrare la metà dei sex toy che ho provato nella categoria "peggiore". Tutti quelli fatti di materiali pericolosi. Quelli che vibrano male. Mi piace fare questo paragone: le vibrazioni buone sono quelle di un orso che ruggisce, quelle cattive sono quelle di un topo che squittisce. Non solo sono tremende per le orecchie, ma anche per il clitoride. E poi i sex toy a batteria, anche quelli hanno vibrazioni con un pitch altissimo e fastidioso. E poi ci sono quelli che dopo due volte che li usi li devi buttare.

Altri?
Certo, ci sono quelli che chiamo "carnevale nella vagina", di ogni colore, pieni di perline e glitter. Sono molto belli da vedere, ma per vari motivi li sconsiglio. E infine quelli che odio a prescindere, "i sex toy che sembrano giochi per bambini".

E il più estremo che hai provato?
Si chiamava Sybian, una specie di macchina per il sesso, è stato terribile! Quando l'ho accesa tutta la casa ha cominciato a vibrare. Peserà dieci chili, e l'azienda che me l'ha fornita mi aveva raccomandato di metterla sul letto per assorbire le vibrazioni e non fare impazzire i vicini. Per me è un po' troppo complicato, il sesso mi piace ma se poi devo ristrutturare il salotto no.

Cosa rende la tua vagina uno strumento di ricerca affidabile?
Be', niente. Ogni donna è diversa e non posso garantire che se una cosa piace a me potrà piacere a te. Ma so dire quali sex toy sono ok e quali non dovresti usare—ne ho la casa piena e credo che almeno in Olanda nessuno ne abbia testati altrettanti. E penso che l'onestà sia importante—molti siti scrivono cose come "ti farà avere l'orgasmo perfetto" o "verrai come mai prima d'ora". Ma cosa ne sanno di quanto e come vengo di solito? È un approccio tremendo.

Un terribile vibratore di Hello Kitty, che secondo Chantall però è un oggetto da collezione.

Secondo te esiste il sex toy adatto a ogni donna?
Sì, penso di sì. Ma ci sono anche donne che non ne sentono il bisogno, fanno del gran sesso con il fidanzato o il marito, o con la propria mano, e ovviamente in quel caso è inutile comprare un vibratore. Ma per molte donne è difficile avere un orgasmo—e invece perché preoccuparsi, se puoi usare uno di questi sex toy?

Grazie, Chantall!