FYI.

This story is over 5 years old.

Stuff

Salvini vuole farti scrivere per lui

Ieri il segretario Matteo Salvini ha lanciato una nuova iniziativa: offrire a ogni persona dotata di talento per la scrittura e interesse verso le battaglie della Lega l'opportunità di collaborare con lui.
Niccolò Carradori
Florence, IT
9.3.16

Grab dal sito.

Ieri era la Festa della Donna, ma Matteo Salvini ha deciso di andare oltre le celebrazioni di genere ed elargire una possibilità estesa a tutti i talenti della scrittura: da qualche ora infatti ha iniziato a circolare un annuncio rivolto a tutti coloro che sono interessati a collaborare con il segretario della Lega Nord, e che sanno scrivere "*BENE*".

Visto che Salvini non lo aveva condiviso sul suo account personale inizialmente ho pensato si trattasse di una bufala, ma poi l'annuncio è stato pubblicato sulla pagina Facebook della Lega Nord e mi sono dovuto ricredere.

Aprendo il link ci si trova davanti a un form compilabile e a un invito in calce: "Sai scrivere bene e vuoi collaborare con Matteo Salvini? Inviaci un breve pezzo, allegando un file PDF o Word, e capiremo se hai il Salvini-factor!"

Salvini Factor a parte, non è chiaro di che tipo di collaborazione si tratti. Ormai è chiaro a chiunque che il segretario della Lega basi tutto sulla comunicazione, perciò la cosa non può che sollevare qualche domanda. È in cerca di nuove idee? Oppure sta programmando la fondazione di una vera e propria rete di blogger in grado di scrivere articoli per accompagnare l'attività di Matteo Salvini?

Pubblicità

Inoltre non viene data nessuna indicazione di tipo stilistico o argomentativo riguardo agli articoli da inviare come prova—c'è soltanto una casella in cui si possono indicare gli argomenti preferiti dal candidato, che vanno da "cronaca e società" ad "animali"—né richiesta di alcuna vera qualifica, se non il talento per la scrittura.

Accedendo alla privacy policy si viene semplicemente a sapere che si tratta di uno dei servizi web "Noi con Salvini", come parte di un'iniziativa "organizzata per conto di Matteo Salvini da MC Srl." Ma anche la consultazione di questa sezione non permette di capire molto di più.

Un'ultima precisazione mancante, poi, riguarda un eventuale compenso o l'inquadramento del tipo di qualifica: si tratterebbe di uno stage, di un vero e proprio lavoro, o di una partecipazione non retribuita pensata per i volontari che condividono e supportano i valori e l'attività politica della Lega?

La domanda non è scontata, perché nei commenti sotto il post si trovano molti riferimenti a quei giornalisti e tipografi in cassa integrazione la cui situazione è diventata piuttosto precaria dopo la chiusura del quotidiano La Padania.

Comunque sia, se siete interessati a questa opportunità e sapete scrivere, sappiate che da oggi potete unire le vostre penne alla causa di Salvini. In attesa di capire se si tratta di una presa in giro o di una vera e propria svolta nella mia carriera, io ho già lasciato il mio contributo—anche perché da quando sono stato bannato dalla sua pagina non avevo altro modo di contattarlo.

Segui Niccolò suTwitter

Segui la nuova pagina Facebook di VICE Italia: