Quattro giovani pazienti affetti da coronavirus ci hanno raccontato la malattia