L’Unione Europea vuole diventare il faro per l’etica digitale nel mondo