Il ristorante di kebab che ha resistito alla guerra civile siriana