Il palestinese di Bologna che ha servito i falafel a Enrico Berlinguer