cybersorveglianza

  • Non c'è speranza per il futuro della privacy

    A dirlo non siamo noi, ma Jacob Appelbaum, collaboratore di Wikileaks e uno degli sviluppatori di Tor. L'hanno definito l'uomo più pericoloso del cyberspazio. Ma a sentire qual è la sua utopia non potrebbe esserci niente di più lontano.

Pubblicità