FYI.

This story is over 5 years old.

News

Coppa Cattivi 2012

Quali Paesi infesteranno i vostri incubi nei prossimi mesi?
11.1.12

Anno nuovo significa nuovi cattivi in agguato. Quali Paesi infesteranno i vostri incubi nei prossimi mesi? Ecco i potenziali candidati che potrebbero contribuire alla fine del mondo nel 2012 nel caso la profezia Maya non si avverasse.

TAIWAN

Scenario: Flottacinese e americana in un faccia a faccia sullo stretto. Sarà come ai cari vecchi tempi della pirateria, ma con sottomarini e divise militari al posto di galeoni e pappagalli sulla spalla.

Fattore Dio: Nei giochi militari non c'è posto per Dio, ad eccezione forse di una strana forma di motivazione per un ammiraglio americano patriottico e leggermente svitato (interpretato da Tommy Lee Jones o Gene Hackman) che morirà prima di vedere il mondo invaso da piccoli uomini senza Dio provenienti dall’Oriente.

Pubblicità

Percentuale di pericolo: Il suono delle vostre speranze e dei vostri sogni che evaporano corrisponde in realtà al rumore del pianeta che si fonde a causa di tutte le festicciole nucleari che le due superpotenze mondiali si stanno vicendevolmente riservando.

STATI UNITI

Scenario: Due schieramenti di politici percorrono ogni angolo del Paese infiammando l’opinione pubblica, lanciando accuse selvagge e offrendo agli elettori confusi una lunga serie di banalità. Tempo di elezioni nella terra della libertà.

Fattore Dio: Se da una parte torna Barack HUSSEIN Obama, impegnato in incontri quotidiani con Abu Hamza, Mullah Omar e talebani vari, dall’altra è tempo di scoprire se gli americani hanno davvero a cuore i politici colpiti da crisi isteriche e attacchi di rabbia al solo pensiero di un mondo in cui Dio non è il numero uno e i gay sono autorizzati a gironzolare sodomizzandosi a vicenda.

Percentuale di pericolo: Qualcuno ha voglia di sentire una storia su "cospirazione e complotto"?

EGITTO

Scenario: La dittatura militare si è conclusa; lunga vita alla nuova dittatura militare!

Fattore Dio: Estremamente importante. Da un lato, Fratelli Musulmani e Salafiti  voglio essere carini ed estremi (niqab ovunque). Dall’altro, la fazione liberale, giovane e educata vorrebbe essere un po' meno musulmana (qualche bicchiere, un po' di sensualità, due scappatelle). Quanto ai militari… be', loro odiano proprio tutti.

Pubblicità

Percentuale di pericolo: Più o meno la stessa dello scorso anno.

PORTOGALLO

Scenario: Grecia - La vendetta. Niente soldi, industria fiacca, ex posizione di spicco in ambito europeo (avete presente Cristoforo Colombo e le caravelle, no?).

Fattore Dio: Filmati mandati in onda 24 ore su 24 che vedono gruppi di anziane vestite completamente di nero stare in piedi sotto il sole cocente levando croci al cielo e strillando incantesimi in latino. Sul fronte Allah, possibili precipitazioni di venditori di Rolex concentrate sui litorali mediterranei. Che la ripresa economica inizi da loro?

Percentuale di pericolo: Coltivatori degli alberi da sughero (mannaggia ai tappi di plastica che hanno mandato a rotoli il settore), importatori di peperoncini e uomini con troppo gel sui capelli scenderanno in strada per mostrare ai greci il vero significato del termine "disastro economico".

REGNO UNITO

Scenario: 205 gruppi di atleti provenienti da 205 diversi Paesi stanno marciando verso Londra per giocare il gioco degli sport impopolari. Previsti confusione, scontri e forti delusioni per la squadra di casa.

Fattore Dio: Nell’Antica Grecia, le Olimpiadi erano un evento sacro e parteciparvi era una considerata una forma di culto. Oggi si tratta più che altro di piazzare uno sponsor e sacrificarlo non più a Zeus, Ermes e Nike ma a Adidas, McDonald's e Nike.

Percentuale di pericolo: C'è un rischio piuttosto alto—il rischio che la faccenda si faccia estremamente noiosa.

Pubblicità

ARGENTINA

Scenario: Indovinate chi è ancora interessato a un piccolo affioramento atlantico occupato da inglesi con uno strano accento e potenzialmente circondato da petrolio? Proprio così, le Falkland sono ancora una volta pronte a distrarre gli elettori argentini dai problemi interni.

Fattore Dio: Chiunque metterà le mani su questo oro nero dell'Atlantico meridionale potrà finalmente smettere di fingere interesse per il Corano come scusa per convincere la famiglia reale saudita a vendere una piccola parte del suo petrolio in cambio di milioni di dollari.

Percentuale di pericolo: La presidentessa Cristina Kirchner è decisa ad onorare la memoria del defunto marito con la cattura del gioiellino della Corona britannica. Preparatevi al peggio.

PAKISTAN

Scenario: La “vera” casa-base dell'Islam fondamentalista e attore principale della guerra al terrorismo. State pensando all’Afghanistan? Non siate ingenui, carucci.

Fattore Dio: Davvero alto e molto confusionario. L’ISI, i servizi segreti pakistani, finanzia i talebani in Afghanistan e li combatte (fino a un certo punto) in Pakistan. Sostiene i terroristi fondamentalisti nell’India induista e contemporaneamente cerca di assicurarsi che gli stessi non la combinino troppo grossa entro i confini nazionali. Nel frattempo, i fondamentalisti delle madrase pakistane insegnano ai bambini analfabeti a odiare l’Occidente—impresa che, in un Paese dove l'America è conosciuta per i bombardamenti dei droni sulle aree rurali, non è così difficile da portare a termine.

Pubblicità

Percentuale di pericolo: Avete presente la sensazione che si prova nel vagare per i bassifondi con l'impressione di non essere esattamente i benvenuti? Ecco, presto sarà così, con la differenza che la sensazione non svanirà una volta tornati nel proprio quartiere.

GERMANIA

Scenario: Crollo dei mercati, aumento della disoccupazione, alti tassi di immigrazione… È il 1931 o il 2011? E il fatto che stavolta la Germania si prodighi per tirare chiunque fuori dai guai li rende più o meno pazzi? Qualcuno ha parlato di un putsch in birreria?

Fattore Dio: Non così alto. Quello che negli anni Trenta era il “fattore ebrei” corrisponde oggi allo “scazzo con gli irresponsabili europei del sud”. Percentuale di pericolo: Non avete visto The World at War?

SIRIA

Scenario: Il giovanotto con formazione occidentale e una moglie affascinante al seguito detta legge fino a quando la popolazione locale non raggiunge il limite. Ma quale David Cameron, stiamo parlando Bashar Al-Asad.

Fattore Dio: Una minoranza religiosa (quella alawita) controlla il potere a scapito della maggioranza sunnita. Una cosiddetta guerra tra brand.

Percentuale di pericolo: Sì, avete capito bene: primavera araba ecc. ecc. La voce del popolo è finalmente stata ascoltata su Twitter, YouTube, Google+, Facebook, Friends Reunited e attraverso le playlist su Spotify e Grooveshark. Dopo la sconfitta registrata nelle piazze, la libertà di pensiero si gode il suo trionfo sui social network.

SENEGAL

Scenario: Presidente in carica, probabile massone e ideatore di statue di 50 metri di altezza, Abdoulaye Wade era già pronto a intascare per la terza volta la vittoria elettorale. Peccato che poi è arrivato quel simpaticone di Youssou N’Dour, che con la sua candidatura potrebbe staccare Wade di un po' più di "7 Seconds".

Fattore Dio: L’amore di Wade per le statue gigantesche ha offeso sia musulmani che cristiani. N’Dour è ultra rilassato, sta sul palco a piedi nudi e canta per ogni musulmano. Percentuale di pericolo: Sarà la risposta africana alla guerra culturale dell'America degli anni Sessanta. Wade è il vecchio militare che vi punisce per aver fumato l’erba, mentre N’Dour è l'hippy che vuole organizzare un sit-in nel campus di Berkeley.