Cos'è successo quando ho cercato di rimorchiare su LinkedIn

"Vorrei aggiungerti alla mia rete."

|
09 agosto 2017, 9:34am

Una delle grandi passioni della gente intorno a me è vantarsi per quanto poco usa o capisce LinkedIn. Ma io davvero non l'ho mai usato, se non per accettare le richieste degli amici una volta ogni sette mesi, così che nessuno pensi che lo odio. La mia pagina personale, connessa al mio defunto account Yahoo, consiste più o meno nel mio curriculum, una foto di quattro anni fa e un'intera sezione che dimostra che nessuno ha mai confermato le mie competenze.

Ma allora perché mi interessa LinkedIn, a me, umile scrittrice di sesso che non ha né biglietti da visita né manco una matita con la punta? Ecco perché: le app non pensate per il dating fanno ora concorrenza a quelle fatte apposta per il dating. Da anni nascono storie su Facebook e Twitter, e pure su Uber. Ho recentemente letto la storia di una coppia che si è conosciuta su un UberPOOL. "Non avevo mai trovato una persona con cui mi sentissi legato a un livello così profondo, ed è tutto merito di Uber," ha dichiarato lui. Un paio di mesi fa, una mia amica ha conosciuto un ragazzo bellissimo con il car pooling. Dopo, si sono aggiunti su Facebook e sono usciti per un drink—lui si è rivelato una merda, ma come sarebbero andate le cose se invece fosse stato una persona ok? Mi pare che siamo tutti così disperati e vogliosi di incontrare persone fuori dalle app d'incontri che anche un incontro su Uber sembra l'apice del romanticismo vecchio stampo. Conosco una donna che ha incontrato il suo fidanzato giocando a Pokémon Go. L'anno scorso, mentre tornava a casa da una lunga giornata di catch 'em all, ha visto un uomo fuori dalla sua porta, incollato al telefono. "C'è un Clefairy proprio qui," le ha detto lui. Il resto è storia.

LinkedIn è un posto abbastanza strano su cui andare alla ricerca di sesso, perché è un posto "di lavoro" e non dovresti mai confondere lavoro e vita personale. Ma questo non impedisce alla gente di aggiungere collegamenti solo sulla base della foto profilo. Ovviamente, nel momento in cui qualcuno dovesse accusarti di averlo fatto con quello scopo, tu puoi negare fino alla morte. Un ragazzo con cui mi vedevo sei anni fa—e che mi piace ricordare come "il mio errore repubblicano"—mi ha aggiunto su LinkedIn l'anno scorso, gettandomi nel panico. "Non voglio mai più avere a che fare con te," gli ho quasi scritto. (Sono sicura che avesse secondi fini perché non succederà mai che i nostri cammini professionali si incrocino. Lui lavora coi soldi e io mangio barrette al cocco e cioccolato per pranzo. Spesso.) Un amico mi ha detto di aver di recente aggiunto una sua insegnante del liceo—anche se ovviamente non si aspettava che succedesse davvero qualcosa.

Ho contattato un uomo che ha conosciuto la sua attuale ragazza su LinkedIn. Il suo primo lavoro era in un ufficio risorse umane, motivo per cui passava ore e ore sul sito. "Stavo facendo ricerca per un ingegnere, e in mezzo al mare magno di cinquantenni e metà della popolazione di Bangalore, ho trovato questa donna bellissima (anche se con un sacco di lacune lavorative)," ha detto. "Le ho mandato una richiesta di collegamento e un breve messaggio in cui le dicevo che sarei stato felicissimo di aiutarla a trovare un lavoro, se mai ne avesse avuto bisogno, ma lei non mi ha risposto." Ma non è finita qui. Pochi mesi dopo, l'uomo ha scaricato una app di incontri, e la sua cotta di LinkedIn era in cima alla lista delle 'persone che potresti conoscere'. "Le ho scritto nuovamente, dicendole, per diversificarmi, 'Sei Elizabeth di LinkedIn?' Siamo insieme da due anni."

Per questo articolo, volevo cercare di *collegarmi* con dei giovani professionisti di bell'aspetto. Ma dove trovarli? Ho cliccato su "Offerte di lavoro", ma c'erano solo aziende. No. Ho cercato "uomini" ma l'unico risultato erano "uomini d'affari" come chiave di ricerca. Wow, pare che LinkedIn voglia proprio attenersi al lavoro! Ma la mia idea è che qualsiasi app possa trasformarsi in una dating app se sei abbastanza triste. Ho sentito decine di storie di persone che hanno scopato tramite Couchsurfing, SpareRoom, etc.

Ho subito iniziato a provare il bisogno fisico di stalkerare e swipare, quindi mi sono rivolta alla sezione "persone che potresti conoscere" e ho mandato richieste di connessione a uomini che sembravano carini e non avevano la parola "Solutions" nel posto di lavoro. Un paio hanno accettato la mia richiesta, ma nessuno di loro ha avuto la prontezza di approfittarne come avrei sperato. Quindi ho cominciato a mandare io messaggi. Il problema con LinkedIn, però, è che non c'è modo di sapere chi è single, chi è etero, etc. Volevo scrivere a uno carino, ma poi un'amica mi ha detto che "ha una ragazza e comunque secondo me è gay". Ho scrollato l'equivalente del feed di Facebook e ho messo like a tutti i suoi post, incluso uno in cui scriveva "Sono anni che dico che la messaggeria istantanea cambierà il mercato." L'avrebbe capito qualcuno che stavo flirtando?

Forse c'erano uomini belli e interessanti che già facevano parte del mio network, e io non lo sapevo. Ho trovato tra i miei contatti una vecchia fiamma. Non trovavo nessuna funzionalità "poke", quindi mi sono limitata a confermare che è bravo in: project management, IT, e gestione del denaro. Fa il business analyst e uno dei suoi campi di lavoro è "mappare i processi e gli schemi di business," una cosa eccitante. Non mi ha mai risposto, né mi ha risposto nessuno degli uomini a cui ho confermato skill di cui non so niente o a cui ho scritto "ciao come va?".

Dopo quattro giorni di tentativi di rimorchio sul sito, non ho portato a casa niente. Non penso di essermi nemmeno buttata abbastanza, mi sono limitata alle persone che più o meno erano già nel mio network. Secondo me, ho sottovalutato le app di incontri e il fatto che rendono tutto più semplice, dato che siamo tutti lì per lo stesso motivo. La verità è che odio tutto, e sono stanca. Se per caso sei una delle persone che ha ricevuto un mio invito a connetterci questa settimana, ti prego di pensare che sia stato solo per motivi professionali. Sto cercando di far crescere la mia rete.

Questo articolo è tratto da Broadly.