Spremiti le meningi per spedire un messaggio su Mercurio

E già che ci sei prova anche a dare il nome alla sonda spaziale che raggiungerà il pianeta.
2.3.18
Immagine: NASA.

BepiColombo è una missione spaziale diretta verso Mercurio dell'agenzia spaziale giapponese Jaxa in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Europea (Esa). La missione prevede anche due sonde: la Mercury Planetary Orbiter (Mpo) dell'Esa, che studierà la superficie e il cuore di Mercurio e la Mercury Magnetospheric Orbiter (Mmo) di Jaxa che studierà il campo magnetico del pianeta.

Ma attenzione, la Jaxa ha indetto un concorso per dare un soprannome alla Mmo e sopratutto per spedire un messaggio su Mercurio. Si possono inviare messaggi singoli e in gruppo, a patto che il file non superi un megabyte. Il concorso scade il 9 aprile e il comitato che selezionerà il nome comunicherà la sua scelta entro maggio. È previsto solo un vincitore, ma la Jaxa dovrebbe inviare un certificato e un souvenir a tutti i partecipanti. Il messaggio vincitore sarà impresso su un supporto di memoria che viaggerà con la sonda.

La missione e' dedicata allo scieniato italiano Giuseppe 'Bepi' Colombo e vuole studiare l'origine e l'evoluzione di Mercurio, analizzarne la forma, la struttura, la composizione superficiale e interna, oltre a studiare il ghiaccio nei crateri perennemente in ombra e analizzare il campo magnetico. Fino ad ora, Mercurio è stato visitato solo da due missioni della Nasa hanno: Mariner 10 negli anni Settanta e Messenger, dal 2011 all'aprile 2015.

Il lancio è previsto per l'ottobre del 2018, dopo un viaggio di sette anni e nove sorvoli ravvicinati del pianeta — il numero massimo mai raggiunto da una missione — le due sonde raggiungeranno Mercurio nel Dicembre 2025 e dovranno sopportare temperature superiori ai 350 gradi per una missione della durata di un anno possibilmente estendibile di un ulteriore anno.

Tutto questo per dirvi, di non prendere alla leggera questo concorso, prima di proporre il nome della sonda e il vostro messaggio da mandare su Mercurio, pensateci bene: nel 2025 potreste esservi pentiti già pentiti di quello che avete scritto ora.

Seguici su Facebook e Twitter.