Pubblicità
Stuff

Le incredibili basi metal e trap dei video della Polizia italiana

Chi sceglie queste canzoni da abbinare ai video di retate, rapine e arresti di mafiosi? Perché è tutto così meraviglioso?

di Vincenzo Marino
09 febbraio 2017, 9:39am

Immaginate di trovarvi a un concerto pieno di chitarre pesanti, nel bel mezzo del pit, e di agitarvi al suono di una musica che col suo ritmo indomabile propaganda solo cose buone—sicurezza, ordine, disciplina e una passione smodata per i pizzetti ben curati alla Massimiliano Latorre.

Immaginate di essere belli pronti a muovere la testa in una nuvola di sudore pungente, quando a un certo punto dal palco qualcuno inizia a urlare frasi come "Rispetto, onore, divisa e armonia: questi sono i valori della nostra POLIZIA."

Li sentite anche voi i muscoli irrigidirsi? La foga scivolarvi via dalle braccia? Ecco: quella è esattamente la stessa sensazione che ho provato passando del tempo sul canale YouTube della Polizia di Stato.

Succede questo: da tempo la Polizia condivide su YouTube i video delle sue operazioni. La novità, però, è che da qualche mese gli stessi video vengono corredati da una colonna sonora per lo più metal, generalmente rock e talvolta traprestituendo al tutto un effetto piuttosto straniante—tra agenti che si muovono veloci sopra muri di chitarre e assoli, e spacciatori che inciampano su una rullata.

Abbiamo deciso di condividere con voi alcuni di questi esempi, per non lasciare che tesori di tale valore rimangano inascoltati.

REPERTO 1
CATANIA: OPERAZIONE "WINK" CONTRO LO SPACCIO NEL RIONE SAN CRISTOFORO

La prima cosa da dire è che provando su Shazam la maggior parte di queste basi non dà risultati, quindi mi piace immaginare siano degli inediti suonati apposta dalla banda della Polizia—anche se in realtà non so niente di metal e anzi se ne sapete qualcosa aiutatemi perché ormai questi video sono la ragione della mia vita. 

La seconda cosa da dire è che sono quasi sicuro che questa canzone sia stata utilizzata anche in qualche videogioco di Formula 1 per PlayStation della fine degli anni Novanta. 

Terza cosa: attorno al minuto 1.00 si può godere di un assolo elettrificato che vi farebbe cadere le palle per terra a velocità sicuramente illegale—cosa che attirerebbe le attenzioni della Stradale, che col vostro arresto farebbe probabilmente un video dubstep, accelerando il processo d'entropia nell'universo. 

REPERTO 2
ARRESTATO RAPINATORE SERIALE A PALERMO

Nonostante l'abbia guardato più e più volte non ho ancora capito la dinamica della rapina, ma una cosa è certa: per apprezzare al meglio questo video bisogna partire dal finale, quando la base comincia a sfumare per lasciare spazio alle sirene della polizia—la cui volante è inquadrata mentre, alla luce del giorno, un poliziotto lascia sul sedile posteriore il presunto ladro, passa con tutta calma sul sedile anteriore e chiude la portiera. L'auto parte, la musica va scemando. Giustizia è fatta.

REPERTO 3
OPERAZIONE "TRANSFER CHEQUE"

Per questo video Shazam ha finalmente un nome: "Heavy" di un gruppo che si chiama Silent Partner. 

Se i Negrita movimentassero fondi alle Cayman avremmo finalmente un motivo per arrestarli, e una colonna sonora perfetta per l'occasione. 

REPERTO 4
L'ARRESTO DEL LATITANTE DI 'NDRANGHETA MARCELLO PESCE

La cosa interessante di questo video è che all'inizio sembra davvero un video musicale—un video dieci volte meglio di tutti i video che ho trovato su YouTube per la canzone, "Vindicated".

Ad ogni modo, la 'ndrangheta vive di questo paradosso: è secondo molte fonti la mafia italiana più potente al mondo, ma allo stesso tempo non gode di una letteratura popolare minimamente paragonabile a Cosa Nostra e Camorra. Il fatto che sia stata scelta una canzone del genere per l'arresto di uno dei suoi boss non sarà sicuramente d'aiuto al suo ufficio comunicazione.

REPERTO 5
OPERAZIONE "NIDO D'AQUILA": CON 7 ARRESTI ELIMINATA PIAZZA DI SPACCIO ROMANA A TOR BELLA MONACA

Se andate al minuto 1.28 potrete vedere gli spacciatori contare i soldi proprio mentre parte un assolo molto acuto in cui vengono ripetute più o meno sempre le stesse tre note: esemplifica perfettamente l'atto del contare delle banconote ottenute illecitamente, e denota una certa sensibilità di base da parte di chi ha costruito il video. 

A tal proposito, mi sono interrogato più volte sulla persona che si occupa della scelta delle canzoni. Come è arrivato a capire che il metal sarebbe stata l'opzione più adatta? Sono disposizioni che arrivano dall'alto, o è frutto di una sua aspirazione soffocata dall'ingresso di polizia? Perché non fa quella chiamata a sua sorella che rimanda da giorni?

REPERTO 6
ARRESTATI IN FLAGRANZA DUE RAPINATORI A BENEVENTO

Immaginate una versione anti-criminale e rock della musica neo-melodica. I testi sarebbero tipo:

"O carabiner, iss solo 'o sa
Cumm'è difficile tira 'a campa'
Stivali neri, berretto 'nnanze
Vigila fiero contro le paranze"

Ecco: la musica di questo video sarebbe perfetta—solo che non ha una parte cantata, e la fase in cui l'amata cade nelle braccia di lui viene prima seguita da un'irruzione con pistola in mano e un invito ad alzare le mani. Premio della critica al cappello che rotola per terra mentre l'arpeggio si estingue malinconicamente, sul finire del video.

REPERTO 7
L'ARRESTO DEL BOSS DELLA 'NDRANGHETA ANTONIO PELLE

È la stessa utilizzata in "Operazione 'Wink' contro lo spaccio nel rione San Cristoforo", ma in qualche modo si addice meglio all'indimenticabile scena in cui il boss Antonio Pelle sbuca fuori da sopra un armadio e chiede alla Polizia di aiutarlo.

FUORI CONCORSO

Ossia: i migliori video delle operazioni di polizia inspiegabilmente accompagnati da una strumentale trap.

REPERTO 8
CALTANISSETTA: IN MANETTE A GELA 4 SPACCIATORI

Qui è dove i Savastano e Clams Casino si incontrano: andrebbero a mangiare insieme in una pizzeria tedesca e penserebbero a quanto gli manca casa. +1 nel voto finale per l'estetica pseudo-raffinata del brano, che si concilia bene col barocco cafone dell'appartamento passato al setaccio. 

REPERTO 9
OPERAZIONE "SPAZIO LIBERTÀ" A REGGIO CALABRIA

Se Distretto di Polizia fosse stato girato nel 2016 a Cinisello Balsamo, la sigla sarebbe qualcosa di molto simile a questa. Il mio sogno è che qualcuno faccia un freestyle su questa base, peraltro già utilizzata—stando alle mie ricerche—nel video YouTube dal titolo "Husky Rap Song". 

Segui Vincenzo su Twitter

Tagged:
trap
Metal
polizia
Polizia di Stato