FYI.

This story is over 5 years old.

È ufficiale: Skepta e Drake stanno lavorando a "Top Boy 3"

Il rapporto di amicizia tra Drizzy e il capo di Boy Better Know si sta trasformando in una collaborazione anche extra-musicale.
20.4.16

Come può un ragazzino crescere bene in un mondo corrotto, pieno di violenze, diseguaglianza, droga e criminalità? Questa è la domanda che si poneva lo show televisivo Top Boy quando, nel 2011, il programma approdò su Channel Four con i suoi scorci di vita vera delle gang e dei ragazzini che abitavano i sobborghi di Londra. La trama seguiva la storia di un gruppo di personaggi, alcuni dei quali benintenzionati e altri intenzionati molto male, mentre tentavano di barcamenarsi in un sistema che sostanzialmente li incoraggiava al fallimento.

Pubblicità

Dopo due stagioni, lo show ha iniziato ad andare fortissimo in UK, anche grazie alla colonna sonora—da Brian Eno a Kano e Asher D, della So Solid Crew. E poi, all'improvviso, l'hanno interrotto. O almeno, questo sembrava il triste finale della storia fino allo scorso ottobre, momento in cui Drake si è rivelato un grosso fan della serie, tanto da dirsi disposto a finanziarne una terza stagione. Ora, a quanto dice Skepta, sta veramente per succedere.

L'altroieri su Beats1 Zane Lowe ha intervistato Skepta e il signore del grime londinese ha rivelato che lui e il compagno Drake sono coinvolti nella produzione della terza stagione di Top Boy. La nuova stagione sarà di nuovo ambientata a Londra (e non a Chicago come dicevano alcune voci).

Parlando di Drake che firma per BBK, Skepta ha detto, "Ha voluto dimostrarci un'alleanza reale, seria. E noi vogliamo essere qualcosa di più che una crew." E poi ha parlato della lavorazione di questa nuova stagione di Top Boy they: "Anche con Top Boy, con Ashley Walters – [Ashley e Drake] hanno lavorato sodo insieme, e io mi sono assicurato che ci fosse una buona onda nella direzione creativa. Vogliamo far le cose in grande. Tutto quello che sta succedendo ora a Londra: il suono, lo stile, è tutto così, è tutto vero. Queste cose stanno succedendo veramente, quindi si meritano di stare in TV." Stando alle parole di Skepta, quando ne ha parlato per la prima volta a Drake, lui gli ha subito detto: “What is it Skep? What do you need? Top Boy series? Okay let’s go.”

Skepta ha continuato dicendo che lo show ha contribuito a rigenerare l'interesse per la cultura urbana britannica: "Non è solo musica. Non è che tutti ora ascoltano il grime per via di Skepta. Alla gente piace come parliamo, il nostro slang, come ci vestiamo, la musica, tutto quanto. Roba come Top Boy, la serie, è stata di grande aiuto a quello che facciamo."

Infine, Skepta ha parlato del rapporto tra il suo socio Drake e il grime, chiarendo che non si è limitato a saltare sul carro del vincitore, come alcuni cattivoni inglesi avevano suggerito. Skepta ha spiegato che Drizzy si è appassionato al grime perché, provenendo da una città come Toronto, ha subìto anche lui la triste esperienza di essere considerato poco credibile perché non veniva da una delle capitali del rap, come succede—troppo spesso—col grime.

Ascolta qui sotto l'intervista per Beats 1: