FYI.

This story is over 5 years old.

Vincentius

25.5.10

Moda non è solo sinonimo di uomini anoressici, cocaina e donne che indossano animali morti. Vincentius è una piccola azienda di tessitura manuale nella cittadina olandese di Tilburg. La ditta impiega donne disabili che hanno una passione per il cucito e la creazione di accessori. Nel loro piccolo atelier inondato dalle note della radio Hollandio, patria della migliore musica

levenslied, le signore lavorano su capi che potresti regalare a tua nonna: copri teiere, boa, taschine antitarme alla lavanda, scialli, borse, festoni e strofinacci

Vice: Questo non è il tuo lavoro abituale, vero?

Suzan: Sì, di solito lavoro in una tintoria, nell'area della piegatura. Piego fazzoletti e tovaglie. Quando ho finito li inserisco nella pressa, un macchinario con due tavole che devi premere una contro l'altra così da assottigliare tutta la biancheria. Viene molto piatta, non riusciresti mai a fare la stessa cosa a casa, sai. E dopo quello preparo tutto in pacchi per essere spediti e ci metto sopra un nastro blu.

E oggi cosa stai facendo?

Sì, ora sto piegando tessuti piccoli. Hanno un po' di sfilacciamenti, bisogna toglierli. Dopo di che verranno spediti via posta. Posso lavorare in tintoria solo quando c'è Tonnie en Sjef.

Vice: Ciao Tedje, cosa sta facendo?

Tedje: Uno scialle.

Sembra difficile. Mi dici come funziona?

Non è difficile… insomma solo un po'. Devi fare così… Ho già fatto diversi scialli. Vieni, ti faccio vedere!

Wow! Questo è carino. Il bianco e il nero sono i tuoi colori preferiti?

Il mio colore preferito è il rosa, ma ho già fatto una sciarpa tutta rosa. Adesso userò il bianco e il nero, solo finché non ho finito… sono le due e mezza, è ora della pausa caffè. Ma Sandra non c'è. Abbiamo bisogno di qualcuno che la sostituisca. Noi siamo il gruppo numero uno e lei (indica la ragazza affianco a lei) è nel gruppo numero due.

Nelleke: Questo l'ho fatto martedì, vedi?

Vice: Ehi, beh ciao, come ti chiami?

E ho fatto anche queste bustine alla lavanda, vedi. Le ho fatte con la macchina da cucire. Devo solo finire i bordi, vedi?

Sono proprio delle belle bustine alla lavanda, ma a cosa stai lavorando su quel telaio?

È una decorazione per una festa di compleanno. Sarà lungo mezzo metro. E questo è il laccetto per le bustine.

Ho sentito che ogni tanto lavori su un aggeggio che si chiama Kumihimo, vero? (Nelleke porta uno strano oggetto che si chiama Kumihimo, che è apparecchio cinese per intrecci)

Di questo mi occuperò solo venerdì pomeriggio. Vedi, devi mettere i lacci davanti e poi li tiri indietro e poi a sinistra. Cantiamo una canzone mentre tessiamo con questo. Fa tipo: 'van voor naar achteren van links naar rechts' (davanti, dietro, da sinistra a destra)

Vice: Ciao Sanne, cosa stai facendo?

Sanne: (lungo silenzio)

Sei molto occupata Sanne?

(lungo silenzio)… Sto lavorando su una borsa ma ho sbagliato e adesso devo metterla a posto. Sto usando un numero quattro ma avevo bisogno di un cinque. (Un altro lungo silenzio) Adesso va bene, l'ho sistemata. Adesso userò il cinque. È un colore diverso.

Vice. Sembra bello, cosa stai tessendo?

Noortje: È uno strofinaccio.

Ci stai lavorando da stamattina?

Lavoro sulla macchina da cucire e faccio anche un po' di ricamo, ti faccio vedere. Ho fatto questo scialle e queste bustine alla lavanda con il rosso e il rosa. Ma è il rosso il mio colore preferito.

C'è qualcosa che preferisci?

Uhm, tutto!

TESTO: ALICE SOUGUIR

FOTO: JORGEN KOOLWIJK