FYI.

This story is over 5 years old.

Vice Blog

SAVGNÈN IMMAGINI FESTIVAL

i
di it
07 settembre 2011, 10:27am

Savignano sul Rubicone, cittadina in provincia di Forlì-Cesena (in romagnolo Savgnèn), è conosciuta essenzialmente per tre ragioni: 1) nelle sue prossimità si tengono la sagra dello Squaquerone e quella della Rana in brodetto, 2) un tipo di lì, un paio d'anni fa, ha vinto 70 milioni di euro al superenalotto 3) un altro tipo mezzo pelato col nasone, molto tempo prima, storie di secoli fa, ha estratto un dado dal fiume lì vicino, o qualcosa di simile. In sostanza, un paese come tanti altri dove le sagre, le giocate all'enalotto dal tabaccaio e il sesso precoce tra adolescenti scandiscono la vita di tutti i giorni. A differenza di altre cittadine di provincia però, Savignano ospita anche un festival di fotografia piuttosto interessante, il Savignano Immagini Festival.

Quest'anno in particolare ci sembrava il caso di segnalarvelo perché, oltre ad essere il ventennale del festival, oltre ad esserci una sfilza di ospiti di prima scelta—come Guido Guidi, Gabriele Basilico, Miroslav Tichý, solo per citarne alcuni—saranno proiettate tutte le puntate del nostro Picture Perfect, la serie di VBS che segue alcuni dei più interessanti fotogiornalisti della scena contemporanea, documentando il loro lavoro in giro per il globo, inclusa l'anteprima assoluta dell'ultimo episodio, con protagonista James Mollison.

Sarà presente anche Rob Hornstra— fotografo olandese tra i massimi esponenti del cosiddetto "slow journalism" e protagonista del secondo episodio di PP, che potete guardarvi qui sotto—che parteciperà a una tavola rotonda sullo stato attuale del fotogiornalismo.

Il festival comincia dopodomani, il 9 settembre, e, oltre a quanto vi abbiamo appena detto, ci saranno diversi eventi che vi raccomandiamo caldamente, come la tavola rotonda sull'editoria fotografica—a cui parteciperà anche Carolin Von Courten, caporedattrice di FOAM—o quella sulla biblioteca digitale Luigi Ghirri. Qui trovate il programma completo. Fatecelo un salto, Dio bo'.