Pubblicità
Questo articolo è stato pubblicato più di cinque anni fa.
Stuff

Fuck the police

No, dico letteralmente.

di Marie-Elaine Guay
14 novembre 2006, 11:45am


Foto di Brenda Staudenmeier

Questo mese mi sono scopata tre poliziotti di Montreal tanto per vedere com’era. È stato una specie di esperimento stile “scopa chi odi”, visto che non ho una gran passione per la polizia. Ho scoperto che due dei tre poliziotti sono stati molestati durante la loro infanzia, e che per il resto sono tutti sessualmente deviati.

SCOPATA CON IL POLIZIOTTO NUMERO UNO 

Ci siamo incontrati in un bar dove stava con dei colleghi. Mi sono vestita come una perfetta impiegata d’ufficio. Tacchi quadrati e tutto.
È divorziato e ha tre figli. Una delle sue figlie ha la mia età. Che viscido! E nonostante la fronte stempiata, è un uomo di bell’aspetto. 

Mi ha detto che “questo non l’ha mai fatto prima” (“questo” sta per dormire con un'estranea, lolita, incontrata per caso), ma puzza di pedofilia e quindi non gli credo nemmeno per un secondo. Ecco, posso dire che lui è tipo da sveltina—il tipo di sesso che mi fa andare in bagno per continuare da sola.

Uomini come lui si eccitano con le ragazzine stupide, così ho riso a qualunque cosa ha detto. Ho finto di essere impressionata quando mi ha raccontato che ha malmenato dei punk disobbedienti meno di una settimana prima. Ha declamato a lungo le più stupide cazzate: “I ragazzi di oggi non hanno rispetto per l’autorità, o addirittura per i loro genitori.” Un minuto con lui sembrava durare un’ora, così ho finito per ubriacarmi. Quando mi ha chiesto di tornare a casa con lui, non sapevo più nemmeno come mi chiamavo.

Siamo saltati dentro a un taxi e ha incominciato ad accarezzarmi la gamba come se fosse un cucciolo. A casa sua, l’ho trascinato in quella che credevo fosse la sua stanza. Invece era il bagno. Bene—fa per me. Mi sono tirata su la gonna e lui ha messo la sua mano puzzolente in mezzo alle mie gambe. Per qualche strana ragione, non mi ero mai bagnata così tanto. Mi ha infilato le dita dentro in modo davvero violento e io ho cercato di prendere il suo pene. Sembrava non ce l’avesse. Perfetto! Gli ho tirato giù i pantaloni, e oooops—un cazzo ce l’ha, ma è il pene più piccolo che io abbia mai visto. Potevo masturbarlo con il mio mignolo, cosa che poi ho fatto. Improvvisamente si è messo dietro di me e ha cominciato a montarmi. (O almeno credo che l’abbia fatto, ma non sono veramente sicura visto che non lo potevo sentire dentro di me. Era come essere scopata dall’aria.)

Gemeva e continuava a dire, “Sto per venire” ogni due secondi. Alla fine, l’ha tirato fuori e ne è schizzata fuori la goccia più ridicola mai vista di sperma mentre lui urlava davvero forte. Sembrava un cotton fioc che pisciava.

Questo poliziotto prende 4 su 10 perché almeno mi ha fatta bagnare inspiegabilmente.

SCOPATA CON IL POLIZIOTTO NUMERO DUE

Un paio di giorni dopo la mia gita a Snoresville, è tempo per me di ritornare al dovere. E farlo con l’Agente Jones è davvero il massimo. Alto, capelli castano scuri e un sedere che solo per guardarlo una puttana salterebbe un’intera notte di lavoro. È sorprendentemente carino, sa cos’è il punk rock e ha appena compiuto 27 anni.

Ci sono voluti quattro appuntamenti prima che mi lasciasse andare a casa sua. Ho cominciato a perdermi per lui quando mi ha portato nella sua Batmobile una notte e siamo entrati nel mio file con il suo computer della polizia. Ha riso quando ha scoperto che sono stata coinvolta in parecchie risse e sono stata arrestata per possesso di droghe quando avevo 19 anni. Uscire con lui era così divertente. Penso che se riesci a beccare un poliziotto quando è giovane e appena uscito dall’accademia, sei a posto. Sono gli anni di lavoro che trasformano questi tizi in individui di poco conto. È solo una teoria, eh. Al nostro quinto appuntamento, abbiamo guardato un film insieme a casa sua e abbiamo iniziato a baciarci. Ho provato l’approccio aggressivo stile “È da così tanto che ci vogliamo, scopiamo,” ma non ha funzionato. Abbiamo parlato per un’altra oretta, ma alla fine mi sono spazientita, così gli ho tirato giù la zip e ho cominciato a fargli un pompino. Lui è rimasto lì seduto, e giocava con i miei capelli. Era enorme e mi stavo per soffocare, ma sembrava che gli piacesse. Si è mosso tra le mie gambe e ha strappato via le mie mutandine. Evviva! 

Siamo andati nella sua stanza e abbiamo fatto sesso carino e tenero. Si è disteso sulla mia schiena e mi ha dato il bacio della buonanotte. Sono rimasta a dormire perché il suo condominio sapeva di pane caldo. Rompere la mia personale legge del “non rimanere a dormire” con un poliziotto ha un che di buffo. Sono sgattaiolata fuori la mattina e ho pensato tra me e me che è davvero un peccato che non lo vedrò mai più.

8 su 10. Meno uno per averci messo così tanto ad arrivare al sodo, e meno uno per aver scopato come una femminuccia.

SCOPATA CON IL POLIZIOTTO NUMERO TRE 

La settimana dopo, un'amica mi ha chiamata e mi ha invitata alla sua serata da DJ in un locale gay vicino a casa mia. Ho deciso di andare. Le lesbiche sono un vero divertimento.

Mi sono state presentate milioni di ragazze ed erano tutte molto carine, ma non ero dell’umore giusto per fare sesso orale con una ragazza, così mi sono solo ubriacata di vodka e ho parlato con la mia amica. Lei mi indica una ragazza sulla pista da ballo dicendo che è una poliziotta. Immediatamente, c’è una specie di aurea di luce bianca che luccica intorno a lei. Corro sulla pista da ballo e le strofino il mio sedere addosso. Abbiamo cominciato subito a baciarci. È davvero assurdo—lei è così carina! È alta e un po’ grassottella, ha probabilmente dai 30 ai 32 anni, e le sue tette sono enormi. Le chiedo di venire a casa con me, e lei rifiuta! Continuo a chiederglielo e a bere e a chiederglielo. Niente da fare.

Sto quasi per metterle un po’ di GHB nel bicchiere quando finalmente accetta e camminiamo verso casa. Abbiamo fatto il MIGLIOR SESSO DEL MONDO. Abbiamo usato un sacco di sex toy e abbiamo guardato dei porno. 

Questa donna è stata una rivelazione. Quando abbiamo finito, c’era talmente tanta saliva, liquidi vaginali e rimasugli di merda sul mio letto che avremmo potuto farne una torta. Ci sentivamo entrambe sfinite. La voglio rivedere.

Questa signora poliziotta prende un deciso e inequivocabile 10 su 10. Credo che mi potrebbe trasformare in una lesbica.

Tagged:
sesso
poliziotti
Vice Blog
lesbiche