FYI.

This story is over 5 years old.

DISEGNI DAL VERO DI BAND NUDA

i
di it
26.8.11

Un paio di settimane fa, i miei amici Bad Guys hanno suonato per una classe di disegno dal vero presso la Royal Academy of the Arts, nudi. Il tutto si è svolto nella più antica sala da disegno della Gran Bretagna. Per rendervi partecipi di queste storiche immagini, ci sono andato di persona e, per una buona mezz'ora, sono rimasto di fronte a loro, a portata di pacco in bocca. Spero apprezziate il mio sforzo.

Ho solo un vago ricordo dello show. Nella mia mente il concerto è avvolto da una confusa nuvola di carne molliccia e cazzi. Il fatto che ne abbia guardato la gran parte attraverso la macchina fotografica non ne ha comunque attenuato gli effetti. Ecco i commenti di alcuni dei presenti e della band.

LOZ CHALK (organizzatore): Gli studenti volevano un evento che segnalasse la fine dei corsi. Io volevo un gruppo che suonasse per una classe di disegno dal vero. I primi a cui ho pensato sono stati i Bad Guys.

STUART (voce): Ho come l'impressione di essere stato io stesso a proporre l'idea di suonare nudi. Solo dopo averlo detto mi sono reso conto che sarei stato l'unico a non avere uno strumento dietro cui nascondermi. A quel punto, ho smesso di considerarla una buona idea.

PJ (chitarra baritona): L'idea mi è piaciuta immediatamente, sono mezzo nudo praticamente ogni weekend, tutti quelli che mi conoscono mi hanno visto così. Solo Mark è stato un po' reticente. Non credo di averlo mai visto in pantaloncini. A pensarci bene, non credo neanche sia in possesso di un paio di pantaloncini.

MARK (batteria): Sono stati molto cauti con me e hanno continuato a evitare l'argomento fino alla fine. Non so perché. L'ho scoperto solo due settimane fa. Fino all'ultimo minuto non credevano che mi sarei spogliato. Ma avevamo già un altro concerto in programma, organizzato la sera stessa dalla mia ragazza, e a dir la verità, la mia preoccupazione più grande è stata "Merda, devo dirle che ho un altro concerto, e che sarò nudo."

LOZ: Ho tenuto un basso profilo riguardo alla serata della Royal Academy, non volevo che i direttori facessero storie per il rumore. In fondo, è la più vecchia stanza di disegno del Paese.

ELIZA BOHNAM CARTER (curatrice della Royal Academy): Si, è stata costruita nel 1868. Le panche sono ancora più vecchie, facevano parte di un'altra sede della RA, e probabilmente ci si sono seduti sopra Turner o Constable. Ce ne siamo ricordati solo qualche minuto prima dell'inizio del concerto. Ho sentito una certa trepidazione mista a piacere.

PJ: Ci siamo dovuti svestire in questo piccolo e imbarazzante guardaroba, c'era a malapena spazio per uno di noi. Non ero mai stato così vicino a quattro uomini nudi.

STUART: Il guardaroba era davvero piccolo. Avevo già visto diverse volte i cazzi di PJ e Dave, ma non ero mai stato così vicino ai loro corpi nudi, è stato divertente. Ma uscire nella stanza principale non è risultato altrettanto simpatico.

DAVE (chitarra): All'inizio il concerto è stato strano, ma poi mi sono semplicemente dimenticato di essere nudo. Una delle migliori esperienze della mia vita.

STUART: È stato molto divertente, e la cosa più strana è che non è mi sembrato poi così fuori dall'ordinario. Probabilmente mi sarei dovuto sentire più strano. L'unica cosa di cui ero consapevole era di non dovermi inchinare dando le spalle al pubblico. Non è una cosa che faccio abitualmente, o almeno non mi pare. Ma di una cosa ero certo, non avrei voluto cominciare ora.

ELIZA: È stato stupendo. I Bad Guys sono dei grandi musicisti, e credo che questo abbia reso ancora più unica la performance, è stato come mescolare il meglio della cultura e del rock in una sola stanza. Sono stata molto contenta di aver visto tante persone coinvolte, disegnavano tutti come matti. Ballavano e al tempo stesso disegnavano.

PJ: Credevo che le persone si sarebbero concentrate molto di più sui nostri peni. Quando disegnavo dal vero venivo sempre preso in giro perché ero ossessionato dai dettagli della vagina, lasciando tutto il resto estremamente confuso ed approssimativo. Stasera è stato l'esatto opposto.

VICTORIA (illustratrice - victoriasin.co.uk): Ho frequentato molte classi di disegno a Toronto. È stato difficile disegnare perché il gruppo continuava a muoversi, ma sapevo che il disegno sarebbe venuto bene. Ho provato a cogliere la loro attitudine. Un braccio da questa posa e una gamba dall'altra. Penso di aver reso Dave troppo amichevole, ma alla fine è venuto bene.

SHEHZAD (illustratore - thrux-sketch.blogspot.com): Ho disegnato in automatico. Non stavo neanche osservando il lavoro. Mi sono trovato in un miscuglio di teste pelate e cazzi, uomini sopra uomini, linee e movimenti. Non posso dire che mi piaccia quello che ho disegnato, ma è stato divertente.

ELIZA: La RA ha un archivio impressionante—risale al 1768, anno della sua fondazione. L'archivista, Mark Pornery, è molto attento nel conservare alcune delle opere della Scuola. Spero di riuscire ad inserirvi anche il video del concerto di stasera. I Bad Guys e i loro cazzi flosci ne faranno parte per sempre.

ALEX GODFREY