FYI.

This story is over 5 years old.

I 20 strumenti non-ortodossi che suonano la musica del futuro

Quando si tratta della Margaret Guthman Musical Instrument Competition—banali clarinetti e chitarre non sono ammessi.
15.1.15

La Margaret Guthman Musical Instrument Competition non mette sul podio nessun vecchio clarinetto o chitarra. Soprannominata il “Premio X degli strumenti musicali,” la competizione annuale della Georgia Tech mette in mostra le idee rivoluzionarie e le innovazioni che stanno cambiando il modo in cui la musica è fatta e sperimentata, e mette in evidenza alcuni dei migliori artigiani di strumenti del mondo.

Pubblicità

“Grossa parte di ciò che i giudici fanno è cercare di definire per loro stessi cosa significa essere uno strumento musicale.” Dopo di che sono in grado di riconoscere modelli particolarmente esemplari o trasformativi,” spiega Jason Freeman, un assistente professore alla scuola di musica nel video introduttivo.

Quest’anno, la competizione presenta 20 semifinalisti, con strumenti che spaziano da interfacce modellabili allo strumento a corde dal suono spaziale, lo Yaybahar.  Date un’occhiata ai candidati qui sotto e restate sintonizzati per sapere i vincitori, che saranno annunciati a Febbraio:

1. Dulsitar di Judy Piazza

Una combinazione di cembalo e sitar, il dulsitar è progettato specificamente per accompagnare canti devozionali.

2. Yaybahar di Görkem Şen

Lo Yaybahar è uno strumento completamente acustico che produce profondi suoni cosmici. Ascoltate la sua musica ultraterrena qui.

3. Dualo Du-Touch di Jules Hotrique

Il Dualo Du-Touch può sembrare la fisarmonica del futuro, ma lo strumento a batteria è unico nel suo essere contemporaneamente controller, sintetizzatore e looping sequencer con chiavi geometriche le cui note sono organizzate secondo una disposizione semplice e intuitiva.

4. La D-Box di Victor Zappi e Andrew McPherson

Lo strumento digitale è un cubo di legno di 15cm che contiene una batteria, uno speaker, e un BeagleBone Black incorporato, una miniatura di computer open hardware e software.

Foto: Alice Bell. Immagine via

5. Nomis di Jonathan Sparks

Lo strumento ottagonale di Jonathan Sparks si propone di fornire ai compositori di musica loop-based più potere, attraverso la possibilità di manipolare i suoni usando i gesti e le luci.

Immagine via

6. ndial di Peter Busigel

"il ndial combina campionamenti e sequenze automatici con controlli manuali, per navigare mondi di suono in modi imprevedibili,” spiega il creatore Peter Busigel. Scopri l’arcana scatola sonora qui.

Immagine via

7. PushPull di Dominik Hildebrand, Marques Lopes, Amelie Hinrichsen, e Till Bovermann

Questa fisarmonica ibrida a soffietto è passata attraverso molte iterazioni, tutte documentate dal suo artefice qui.

8. Magnetic Percussion Tower di Ed Potokar

La scultura sonica contorta di Ed Potokar è costruita con corde, metallo, quercia, alluminio, magneti e un motore elettronico.

9. Tine Organ di Matthew Steinke

Questo organo acustico controllato a MIDI usa elettromagneti e denti di metallo per creare suoni simili all’organo a canne che sentiremmo in una cattedrale.

10. Cantor Digitalis di Christophe d'Alessandro, Boris Doval, Lionel Feugère, and Olivier Perrotin

Il programma canoro di d’Alessandro, Doval, Feugére e Perrotin traduce in suoni i dati ottenuti da movimenti fatti con le mani su una tavoletta grafica.

11. L'Holophone di Daniel Iglesia

Input tattili e vocali diventano suoni e forme a tre dimensioni in tempo reale, con l’aiuto dell'Holophone.

12. Buildacode di Mónica Rikić

Manipolando i simpatici cubi di gomma piuma di Mónica Rikić, bambini e adulti possono imparare a “programmare” musica.

13. Turner Winch di D. Turner Matthews

Con il suo suono etereo, il Turner Winch prevede tre strumenti a corde che Matthews ha costruito per la sua tesi in Composizione. Ascoltate i suoni ambientali qui sotto e approfondite i lavori di Matthews qui.

Performance Part II di David Matthews su Vimeo.

14. SculpTon di Alberto Boem

SculpTon è “Una interfaccia malleabile per l’espressione musicale orientata alla performance live, che combina una superfice per input deformabile con  incorporato un modello sonoro della voce umana,” spiega Boem.

15. L'O-Bow di Dylan Menzies

Detta semplicemente: O-bow è uno strumento musicale a sensore, suonato come uno strumento a corde. Guardate la dimostrazione qui.

16. Aural Cavity di Sang Won Lee

Sang Won Lee ha sviluppato un modo creativo per trasformare il rumore di feedback in musica meravigliosa.

17. Ondes Martenot di Suzanne Farrin

Questo strumento elettronico dal suono spaziale fu inventato nel 1928, ma sta passando una fase di riscoperta grazie alle dita di musicisti come Suzanne Farrin.

Immagine via

18. Feedback Synth di Krzysztof Cybulski

L’esperimento di Cybulsky per controllare la frequenza dei feedback acustici usando una tastiera MIDI suona come un segnale mandato dagli extra-terrestri, e somiglia ad un robot.

19. GePS, Gesture-based Performance System di Cedric Spindler & Frederic Robinson

Questo data-guanto permette a chi lo indossa di creare musica con i gesti delle mani.

20. The sponge di Martin Marier

Marier ha ricamato un pezzo di spugna con sensori che possono capire quando la spugna è strizzata, torta, o scossa. Guardatelo usarla durante questa performance live.