FYI.

This story is over 5 years old.

Vice Blog

"Perché accontentarsi di 23 candeline quando puoi avere 23 uomini?"

È quello che deve aver pensato Heidi Van Horny quando ha deciso di festeggiare il 23esimo compleanno facendo sesso con 23 uomini. Ma a suo dire tra le pornostar è una cosa abbastanza comune.
08 febbraio 2014, 1:02pm

I più festeggiano il compleanno con una torta e gli amici, ma evidentemente alla pornostar canadese Heidi van Horny l'idea sembrava un po' troppo banale. Così, invece di dare una normale festa per il suo 23esimo compleanno, il 20 febbraio farà sesso con 23 uomini in diretta streaming.

La societá porno AD4 Distribution organizzerà la diretta, ma sarà lei a scegliere personalmente i suoi 23 partner attraverso vari casting. Diversamente da molti video porno e webcam lo streaming sarà gratuito, e coinvolgerà solamente novellini—Heidi esclusa. (I soldi gireranno in ogni caso, quando la società AD4 Distribution userà il filmato per creare un vero e proprio film a scopo commerciale).

Questa settimana ho parlato con Heidi a proposito delle insolite strategie di business che si creano quando si gira una diretta streaming, della sua decisione di festeggiare il suo 23esimo compleanno con 23 uomini invece che 23 candeline, e sul perché consideri la diretta streaming una “grande festa per principesse”.

VICE: Come mai hai deciso di andare a letto con 23 uomini per il tuo 23esimo compleanno?
**Heidi Van Horny: **Era solo una pazzia, così. Per le attrici porno americane avere uomini al posto delle candele per il compleanno non è così strano. Era una piazzata.

Be', non è comunque una cosa così comune. Hai iniziato veramente solo pochi mesi fa a lavorare nell’industria porno?
Il mio esordio nel porno è stato una coincidenza. Una compagnia aveva organizzato dei provini, quindi sono andata. Ho iniziato due mesi fa, il cinque dicembre, e il mio primo lavoro è stato una scena lesbo con Alyson Queen. Non era la mia prima esperienza con una donna, ma mi è piaciuto dato che sia io che Alyson abbiamo un discreto senso dell'umorismo.

E come sarà lo streaming, rispetto ai tuoi altri lavori?
Non sarà un’orgia o roba tipo fuck fest (scusate il francesismo) come ci si aspetta. A condurlo saranno due comici, sarà pieno di sorprese e scherzi. È la mia grande festa da principessa.

Ci sarà una torta?
Sì. Abbiamo pianificato anche quella. Ma non aspettatevi di trovarci sopra le classiche candeline.

Sarà solo sesso con penetrazione? O farai anche altro?
Non ci sarà penetrazione per tutti. Il tempo è denaro e dobbiamo riuscire a pagare il cameraman, l’editor [e gli altri membri della produzione], quindi non possiamo fare una cosa di 24 ore. Ogni uomo mi avrà per cinque minuti.

Che succede se non sono in grado di venire entro i cinque minuti?
Il punto non è riuscire a far venire i ragazzi; è di realizzare la fantasia di una principessa.

I provini si sono già conclusi?
Abbiamo 1.000 candidati. Ma i muscoli e le dimensioni non mi interessano: mi basta uno sguardo per capire se c’è attrazione o meno, quindi sarò io stessa a selezionarli.

I ragazzi nel video faranno dei test per MST prima?
Sì. Qualcuno mi ha provocata dicendo, “23 uomini? Ti prenderai una malattia per il tuo compleanno, altro che regali.” Ma tutti i partecipanti saranno obbligati a indossare una protezione e a fare i test.

Hai un attore preferito nel tuo campo?
Del Quebec direi Jessie Storm, senza ombra di dubbio. Non mi interessano molto i porno attori perché sono più che altro oggetti. Non lo dico per offenderli: loro sono lì per completare le donne. Non è che non mi importa di loro come esseri umani. Semplicemente, sono lì per soddisfare le fantasie di una donna.

Le tue risposte hanno sempre le donne in primo piano.
Mi considero una femminista, perché tutti gli uomini sono ai miei piedi. Tutti vogliono comprarmi regali solo per comparire nei miei film e in un certo senso questa è una mia forma di potere. È come se avessi il mondo tra le mani e lo guidassi, perché sono gli uomini ad acclamarmi e non il contrario. Le femministe dicono che il porno non è una buona cosa, ma io mi sento una regina quando mi trovo davanti alla telecamera.

Segui Shawn su Twitter: @ShawnBinder

Altre interviste:

Intervista alla pornostar più amata al mondo