Cultura

Una serata ad Amsterdam con la coppia che ogni sera fa sesso su un palco

Si esibiscono su un palco rotante di un teatro erotico di Amsterdam da 16 anni, davanti a comitive di ubriachi, turisti e arrapati di ogni sorta.

di Djanlissa Pringels
09 settembre 2019, 7:52am

Foto di Raymond van Mill.

Una donna che fuma un sigaro usando una parte del corpo che sono sicura potrete immaginare, una dominatrice che umilia un volontario preso dal pubblico: Casa Rosso è un teatro erotico di Amsterdam, e sul suo palco potete trovare nove diversi spettacoli in continua rotazione—inclusi quelli appena citati.

Due dei performer di punta sono Erica e Udy, che da 16 anni hanno rapporti sessuali di fronte a turisti urlanti, ubriachi, comitive di ragazzotti in gita ormonale, coppie che limonano e uomini con i cappotti appoggiati sulle gambe.

Il loro set funziona più o meno così: Udy sale sul palco (un palco rotante) e comincia a praticare del sesso orale a Erica. Poi ha un'erezione e a quel punto mettono in scena un po' di acrobazie a ritmo di musica. Lui la penetra in una posizione rannicchiata con le gambe quasi in spaccata, oppure lei sta in equilibrio sulle braccia mentre lui la fa girare in aria. Dopo circa otto minuti, cade il sipario ed entra in scena l'artista successivo. Circa un'ora e mezza dopo, Erica e Udy tornano sul palco.

A una prima occhiata sembra che non facciano altro che copulare più volte al giorno, ma il loro è un lavoro piuttosto impegnativo. Per scoprire esattamente quanto, ho incontrato la coppia dopo uno spettacolo, il primo della serata. Udy era un po' di cattivo umore. "Ha bisogno di mangiare qualcosa", mi ha detto Erica sorridendo. Dopo uno snack stava decisamente meglio, e mi ha raccontato che sono arrivati entrambi in Olanda nel 1989—Erica dalla Liberia e Udy da Curaçao. Stanno insieme da quasi vent'anni.

VICE: E così, dopo tre anni di relazione, avete deciso di fare questo lavoro. Perché?
Erica: Abbiamo sempre pensato che ci sarebbe piaciuto lavorare insieme, tipo aprire un forno o un negozio. Ma poi siamo finiti per entrare in un'agenzia per modelli erotici.
Udy: Non sapevamo che saremmo finiti a fare sesso dal vivo. All'inizio ci avevano chiesto di partecipare a una soap opera erotica. Avremmo dovuto fare i provini in un paese dell'Europa dell'Est, ma ci sarebbero voluti mesi. Io non volevo aspettare, così ho chiesto se fosse possibile fare uno show dal vivo. Un giovedì sera ci siamo ritrovati a Casa Rosso per assistere a uno spettacolo. Abbiamo fatto un provino pochi giorni dopo.

1551866342499-2019-02-21-22-51-57-0104

Come andò il provino?
Udy: Fu terribile.
Erica: Tutto quello che poteva andare male andò male.
Udy: Non è possibile arrivare preparati alla prima volta in cui ti troverai nudo davanti a un gruppo di sconosciuti. La mia erezione è durata esattamente fino al momento in cui abbiamo dovuto salire sul palco. Il sipario si è aperto e mi sono ritrovato in piedi di fronte a una sala piena di gente, e in quel momento il mio uccello ha iniziato a comportarsi in modo strano—era eretto, ma allo stesso tempo sembrava ritrarsi.
Erica: Io ero molto più timida di quanto credessi. Ho capito subito che fare sesso sul palco è molto diverso da farlo a casa.

Quindi a casa non fate mosse assurde o balletti?
Udy: Il nostro letto non gira su se stesso.
Erica: A casa è un atto molto più intimo.

Com'è farlo in pubblico?
Erica: Fa un po' paura. Sul palco sono come un cavallo con il paraocchi: evito gli sguardi del pubblico. Sono troppo timida. Quando qualcuno mi fa una foto non guardo mai nell'obiettivo. Sento un sacco di cose, però, e mi dà molto fastidio quando ci sono donne che ridono sguaiatamente in prima fila.
Udy: Io sono un vero esibizionista. Mi piace essere guardato, quindi guardo il pubblico per vedere chi mi sta guardando. Devo anche stare concentrato, però, per non perdere l'erezione. L'altro giorno c'era una coppia in prima fila e la donna non indossava biancheria intima. Ogni volta che guardavo verso il pubblico il suo ragazzo le dava di gomito e lei apriva le gambe. In un momento come quello, devo concentrarmi molto per riuscire a ignorare cose del genere, perché non puoi controllare il pubblico, e anche se facciamo più spettacoli ogni sera ognuno è diverso.

1551866276519-2019-02-21-22-11-42-0016

Fate sesso più volte ogni sera. Come ci riuscite, fisicamente?
Udy: Be', dipende da come mi sento. Quando sto bene, tutto funziona e mi diverto. Ma quando non mi sento bene, o non ho mangiato bene, o non sono in un buon momento dal punto di vista mentale, mi devo concentrare molto di più. Nemmeno il Viagra mi aiuta in quei casi.
Erica: La maggior parte delle volte Udy non ha bisogno del Viagra. Non sale sul palco già eretto, ma appena inizia a farmi sesso orale gli viene duro. È il tipo di uomo che non si eccita finché non sa che la donna sta godendo. E fortunatamente non ha un orgasmo ogni volta, altrimenti ci sarebbe da chiamare l'ambulanza a fine serata.

Fate comunque molto sesso a casa?
Erica: [Ride] Che domande. Ovvio che facciamo sesso!
Udy: Sono sempre stato un mostro dalla libido inesauribile, sono nato per questo mestiere. È raro che non abbia voglia di andare a lavorare, e quando non me la sento Erica riesce sempre a motivarmi. Fortunatamente non litighiamo mai, perché renderebbe il lavoro più difficile.
Erica: Stiamo insieme e ci divertiamo, che è una cosa che non si può dire di molti altri lavori. E questo lavoro è stato terapeutico per noi, in un certo senso, perché dobbiamo godere l'uno dell'altra ed entrare in intimità ogni sera.

1551866217015-2019-02-21-22-15-46-0042

Terapeutico, hai detto?
Erica: Forse tu pensi sia un po' come una macelleria, che ci si senta giudicati come pezzi di carne, ma per me non è così. Se fossi una modella e facessi delle passerelle, sarei giudicata. Ma le persone che vengono a vedere il nostro spettacolo trovano un'esperienza completamente diversa. E siccome sono molto timida nella vita vera, in questo ho trovato un modo per esprimermi davanti al mondo. Lo so che è un po' strano.
Udy: Come ho già detto, sono un esibizionista; altrimenti non sarei in grado di fare questo lavoro. Non è il tipo di cosa che puoi fare anche se non ti piace. È come se avessi fatto una professione di un mio hobby.

1551866380871-2019-02-21-22-48-00-0078

Sembra una buona carriera, insomma.
Erica: Succedono tantissimi imprevisti. Ma io mi dico sempre che anche Rihanna e Beyoncé sbagliano, ogni tanto.
Udy: Ci sono stati momenti in cui ho voluto smettere, ma succede a tutti. E quando mio figlio ha raggiunto la pubertà ci ha chiesto di non andare più in TV. Gli capitava di guardare la TV e improvvisamente vedeva suo padre che faceva sesso con la sua compagna. A quel punto abbiamo smesso di apparire sui media.
Erica:

Lo facciamo da 16 anni e questo lavoro ci ha dato molte opportunità. Ha anche messo un testo sopra la testa del ragazzo, quindi non gli è concesso decidere per noi. Non appena è diventato maggiorenne, gli ho chiesto di comportarsi da adulto e accettarlo.

Pensate di continuare a farlo per il resto della vostra vita?
Udy: Non per sempre. Ma è diverso rispetto a fare l'attore porno: ti dà un buon stipendio mensile e una certa stabilità. Però mi piacerebbe provare qualcosa di diverso, un giorno.
Erica: Mi piacerebbe comunque gestire una mia attività, possibilmente un negozio online. Grazie a questo lavoro sono in grado di risparmiare, così non dovrò fare un mutuo per avviare la mia attività. Per il momento, sono semplicemente molto felice di svegliarmi la mattina con il cuore che batte.

Tagged:
Amsterdam
Porno
Casa Rosso
porno dal vivo