Recensione: Actress - LAGEOS

LAGEOS inizia che sembra andare verso il futuro, ma poi resta incastrato nel vecchio Actress.
1.6.18

Come mai a volte la gente che fa elettronica arrivata a un certo punto ha sta fissa di fare concerti o dischi con l’orchestra? Boh. È che fa subito pensare che ci sia una notevole mancanza di idee dietro, che si stia raschiando il fondo del barile. Anche Actress è cascato in questa perversione, reclutando per questo LAGEOS la London Contemporary Orchestra.

Dopo la bella prova dell’anno scorso ci aspettavamo un passo in avanti, e in effetti ascoltando la prima traccia, "LAGEOS", sembra che abbia inasprito un po’ i suoni, dandoci giù di rumoracci e usando l’orchestra come se fosse digitale dando l'illusione che il disco viaggi verso il futuro. Ma poi ti rendi conto che forse viaggia verso il futuro, ma con un treno del Far West rattoppato alla bell'e meglio. Nel senso che all’inizio tutto bene, l’ascolto risulta piacevole, ci sono anche dei rifacimenti di suoi vecchi pezzi, rifacimenti neanche troppo spinti tra l’altro, quindi piano piano si fa largo una sensazione di “mado’ che palle”.

Pubblicità

A volte, come in "N.E.W.", sembra di sentire una cover del Modern Jazz Quartet, quindi il nuovo probabilmente è solo nel titolo. In effetti diciamo che anche le tracce in cui Actress è proprio Actress, anche ritmicamente, non è che acquistino chissà che con l’inserimento dell’orchestra; anzi, a volte gli archi sembrano la lagna di un gatto scuoiato (vedi "Hubble").

Che dire? Sicuramente Actress si è divertito con questa operazione, perché la cosa si sente. Però non ci strappiamo i capelli, è un ascolto caruccio e prendiamolo per quello che è. Speriamo solo che la prossima volta non faccia un disco unplugged.

LAGEOS è uscito il 25 maggio per Ninja Tune.

Ascolta LAGEOS su Spotify:

TRACKLIST:
01. LAGEOS
02. Momentum
03. Galya Beat
04. Chasing Numbers
05. Chaos Rain
06. Surfer’s Hymn
07. N.E.W.
08. Audio Track 5
09. Voodoo Posse, Chronic Illusion
10. Hubble

Segui Noisey su Instagram e su Facebook.