FYI.

This story is over 5 years old.

Non vi sembra che "Stay With Me" di Sam Smith sia un po' troppo uguale a questo pezzo di Tom Petty?

Dietro questo pezzo strappamutande si cela un intrigo internazionale che non vi aspettate.
26 gennaio 2015, 1:58pm

La popstar con la testa triangolare, Sam Smith, ha pubblicato il suo singolone di successo "Stay With Me" nel marzo del 2014. Da allora è stato inevitabile per tutti avere questo pezzo nelle orecchie praticamente ogni giorno. Effettivamente tutto sto successo sembra meritato, perché la canzone è molto bella e molto vera: avere qualcuno con sé è spesso meglio che non avercelo, soprattutto se è un qualcuno che si prega di rimanere anziché uno stalker che si prega di andare via.

A un orecchio sopraffino, però, sembra che questa così soave melodia sia presa in prestito da qualcun altro...

Basta che ascoltiate questo pezzo del re dei cuori infranti: Tom Petty and the Heartbrakers. La loro traccia "I Won't Back Down" vi ricorderà qualcosa:

Ok, il testo di Tom Petty è sicuramente più audace rispetto alle nauseabonde richieste petulanti di Sam Smith, ma la melodia è veramente troppo simile, negli accordi e nella struttura. Talmente simile che oggi il Sun ha riportato che "Sam deve dei soldi a Petty per questa canzone." Ecco come sono andate le cose.

The Sun ha dichiarato che i due hanno raggiunto un accordo giuridico in ottobre e che Sam Smith, da allora, divide le royalties con Petty.

La cosa interessante è che la traccia è co-prodotta da Jimmy Napes che settimana scorsa era al centro di un'altra storia musicale scandalistica: ha dichiarato che alcune delle hit che ha scritto col duo Disclosure erano state rubate da un quadernino.

L'unica conclusione che possiamo pensare a questa aberrante notizia è che il nostro Zucchero, che tutti accusano di essere un maestro plagiatore, non è sicuramente il peggiore della specie.

Segui Noisey su Twitter: @Noisey_IT