FYI.

This story is over 5 years old.

Emvnuel & Sonny CRSN - Other Things

Un viaggio tra anime e suoni a là Burial nell'EP di debutto di Emvnuel.
29 luglio 2015, 9:15am

"Stavo giocando con l'Xbox e mi è arrivato un messaggio da Sonny Crsn, c'era scritto che Shablo aveva ascoltato il mio EP e gli era piaciuto un sacco, che voleva incontrarmi di persona. All'inizio pensavo fosse uno scherzo", l'EP in questione è Reverse EP, il primo lavoro firmato Emvnuel e che oggi stesso potrete scaricare sul suo profilo Soundcloud.

L'EP fa parte del progetto New Wave Italiana ed è una specie di debutto per Emvnuel: "Ho cercato di costruire un progetto che mi identificasse a livello di suoni e che rispondesse ad un'urgenza. Ho messo insieme i pezzi in pochissimo tempo, praticamente due settimane, ma è successo tutto in modo molto naturale, così come la colaborazione con Sonny".

Il video che vi facciamo vedere qua sopra è proprio il frutto di questa collaborazione, il cui video è stato realizzato proprio da Sonny CRSN: "In un giorno come un altro mi trovavo a casa di mio fratello (per modo di dire) 24SVN [già membro della crew ASFVCK, di cui vi abbiamo parlato qualche mese] e mentre stavamo facendo musica ci siamo imbattuti in questi video di computer grafica e visual giapponesi. Ogni volta che decidiamo di fare il video di una nostra canzone, apriamo YouTube e partiamo alla ricerca di visual che si adattino con il suono e mood del pezzo. Le immagini più che da un anime sono tratte da diversi video vintage trovati in giro per il web, è un po' come andare alla ricerca di un campione, una volta trovato si prova a dargli un significato completamente diverso da ciò per cui era stato pensato, facendolo diventare un tutt'uno con la nostra musica. Il viaggio che mi sono fatto per questo video, apparte l'evidente ispirazione allo stile "VHS" che abbiamo già usato in altri video, è quello di trasmettere qualcosa, far vivere un viaggio a chi lo guarda, visivo e grafico. Poi se ci vuoi trovare un significato c'è anche quello, nascosto da qualche parte..."

Emvnuel ha chiamato l'EP Reverse "perché credo che sia la parola più adatta ad identificarne il suono, che è quasi il contrario di tutto quello che va ora, di tutto quello che potrei fare a diciannove anni per suonare nei locali. Però mi piace così, mi ci riconosco meglio".

Premi sull'artwork per scaricare l'EP.