FYI.

This story is over 5 years old.

In breve

A che serve avere un bambino se non fa il DJ

Se voleste davvero bene ai vostri figli, li avreste già iscritti all'asilo nido per DJ. Peccato che siate dei pessimi genitori.
22.10.13

Foto per gentile concessione di Natalie Elizabeth Weiss

Allora, come se la passa vostro figlio? Che genere di musica ascolta? Kidz Bop? I Wiggles? O è rimasto alle sigle dei cartoni? Be', per alcuni genitori non sarà una gran preoccupazione—e mi riferisco a quelle madri e quei padri disposti a far gattonare i propri figli in una vita priva di gusto ed educazione musicale. Ma altri sono disposti a sganciare qualche centinaio di dollari e iscriverli all'asilo nido per DJ.

Pubblicità

La scuola è stata aperta a settembre da Natalie Elizabeth Weiss, una compositrice e DJ di Brooklyn che ha condiviso il palco con LCD Soundsystem e Dirty Projectors e che di recente è entrata a far parte della Brooklyn Philarmonic. Il suo progetto è permettere a frugoletti di appena tre mesi di scoprire "i meravigliosi mondi dell'electro, dell'hip hop e della house." Stando al suo comunicato stampa, "ai piccoli verrà insegnato a suonare, a mixare i beat e a creare campionamenti divertenti utilizzando moderne attrezzature da DJ."

E se l'idea di neonati che campionano beat potrebbe suggerire quanto sia facile il lavoro di un DJ, è anche un buon modo per introdurre i bambini alla musica—soprattutto considerato il fatto che probabilmente il vostro bambino non sarebbe in grado suonare il piano, ma potrebbe produrre un po' di rumore.

Se la lezione di prova tenutasi a metà settembre, ben accolta sia dai bambini che dai genitori, rappresenta un'indicazione realistica, sembra proprio che il progetto di Natalie otterrà un certo successo. Ben presto i vostri figli non-DJ verranno ostracizzati dai loro terrificanti coetanei armati di laptop , e alla fine tutta la musica sarà prodotta da e per poppanti. Io per prima ho accolto questo progetto e ho chiesto a Natalie di darmi dei suggerimenti affinché un bambino possa affinare le proprie capacità di DJ. Ecco cosa ha detto.

• "Un DJ dev'essere innanzitutto in grado di selezionare la sua musica. Se non coordinate un beat, se non lo effettate, se non piazzate un air horn al punto giusto, ma avete delle buone tracce, allora c'è tutto quello che vi serve." La donna chiede ai genitori dei piccoli DJ di "incoraggiarli a essere degli ascoltatori attenti mentre campionano," e offre indicazioni sulla terminologia più adatta per coinvolgere i piccoli.

Pubblicità

• Altrettanto importante è "procurarsi un'apparecchiatura di facile uso." Cose come un laptop e una consolle esterna che faccia anche da scheda audio.

• "E non dimenticatevi di tenere le bevande lontane dall'apparecchiatura. Il laptop va sempre tenuto alla larga dai liquidi, capita sempre che si rovesci qualcosa."

È tutto a posto:

Instagram ha creato dei piccoli mostri

Un bambino di tre anni può fare arte?