Attualità

Forse quest'intervista su Blade Runner è ancora meglio del film

Doveva essere un'intervista in cui Ford e Gosling avrebbero parlato del film, ma si è trasformata in tutt'altro.
6.10.17

Harrison Ford non sembra una persona particolarmente pronta a lasciarsi andare in battute. Certo, alle volte Han Solo regalava dei sorrisetti e Indiana Jones qualche uscita divertente, ma non è un tipo che ride molto spesso. Anche quando recita in una commedia o è per le strade di New York a dirigere il traffico, le sue espressioni non sono che variazioni di quella faccia scontrosa ed esasperata che lo caratterizza.

Pubblicità

Eppure, durante questa intervista con Alison Hammond andata in onda su ITV giovedì mattina, Ford ha manifestato quella parte di sé che si era intravista soltanto in alcune foto del dietro le quinte di Star Wars. Ovvero, quella del tizio con gli attacchi di ridarella.

Ford e Ryan Gosling, co-protagonista di Blade Runner 2049, avrebbero dovuto parlare del film— che, per quanto brillante o stupendo o quelle che volete, non regala grandi risate. Ma anziché ripercorrere la trama o raccontare per la milionesima volta la storia del pugno, i due hanno discusso del più e del meno. Il tutto è uscito dagli schemi praticamente subito.

Harrison Ford ridacchia, ride fragorosamente, ride sotto i baffi, sorride e scoppia a ridere. Sono parole che assocereste a un tizio che ha stoicamente buttato giù dei terroristi da un Air Force One? No, ma è successo. E fa molto ridere.