FYI.

This story is over 5 years old.

Design

Guardate il progetto della prima città subacquea del mondo

Presto potrebbe esserci una vera Atlantide sulle coste del Giappone.
21.11.14

Immagini di Ocean Spiral dal comunicato stampa di Shimizu Corp

La leggendaria città di Atlantide non è andata perduta, a quanto pare―semplicemente non è ancora stata costruita. La società di ingegneria giapponese Shimizu Corp ha recentemente annunciato il progetto di Ocean Spiral, una città sottomarina progettata per ospitare diverse migliaia di residenti e per essere energeticamente autosufficiente grazie all’energia ecosostenibile ottenuta dal mare. Il piano, che si prevede avrà un costo di 26 miliardi di dollari, potrà essere realizzato in soli cinque anni.

Pubblicità

Ocean Spiral sarà diviso in tre sezioni: la città vera e propria, una sfera a 500 m sotto la superficie dell’Oceano, caratterizzata da due stabilimenti, uno residenziale e uno commerciale, un percorso a spirale di 9 miglia sotto la struttura, e infine la “earth factory”, come cita il comunicato stampa del progetto. Con l’aiuto dei microrganismi, questa “fabbrica” convertirà l’anidride carbonica in metano e genererà energia a partire dagli sbalzi termici delle acque circostanti.

Per quanto Ocean Spiral possa sembrare fantastica, un portavoce di Shimizu ha detto al Guardian che la città sommersa non è solo possibile ma―tecnologia permettendo―è assolutamente realizzabile: “questo è un progetto reale,” ha detto. “Il personaggio dei cartoni Astro Boy aveva un telefono cellulare molto prima che fosse inventato―allo stesso modo, la tecnologia e le conoscenze che ci servono per questo progetto saranno presto disponibili.” Qui a The Creators Project ci viene da chiederci se abbia mai giocato a Bioshock.

Qui sotto potete vedere come sarà un giorno Ocean Spiral:

Per saperne di più sull’Atlantide di Shimizu e dei progetti firmati ‘Dream’―tra cui un hotel spaziale e una “città botanica”―visitate il loro sito web.

H/t: The Guardian