Australia

Scoperti centinaia di milioni di euro di metanfetamina nascosti nel gel dei reggiseni push-up

Quattro cittadini cinesi, tre dei quali di Hong Kong, sono accusati aver prodotto e importato 720 litri della sostanza stupefacente, sempre più diffusa in Australia.
16 febbraio 2016, 9:27am
Foto di Dan Himbrechts/EPA

Segui VICE News Italia su Facebook per restare aggiornato

Ieri, l'Australia ha portato a termine una delle più grandi operazioni antidroga della sua storia — sequestrando 798 milioni di euro di ice, metanfetamina liquida, che veniva trasportata nascosta all'interno di reggiseni imbottiti e materiali da pittura.

Quattro cittadini cinesi, tre dei quali di Hong Kong, sono accusati aver prodotto e importato 720 litri della sostanza stupefacente, sempre più diffusa in Australia. La droga è stata sequestrata in diversi punti della città di Sydney: tra questi, anche un container spedito direttamente da Hong Kong.

"È il più grande sequestro di metanfetamina liquida nella storia dell'Australia," ha detto il Ministro della Giustizia Michael Keenan ai giornalisti.

"Grazie al raid, che va a colpire organizzazioni criminali internazionali interessate a lucrare sul mercato della droga in Oceania, abbiamo tolto 3.6 milioni di dosi di ice dalle strade delle nostre città."

(Foto di Dan Himbrechts/EPA)

Nel container bloccato dagli inquirenti c'erano centinaia di confezioni di imbottiture in gel per reggiseni push-up. Anziché gel però, come ha spiegato il Comandante Chris Sheehan, le scatole contenevano in tutto 190 litri di metanfetamina liquida.

Altri 530 litri della sostanza sono stati trovati in pacchetti di materiali e strumenti per la pittura custoditi in cinque magazzini nei sobborghi di Sydney.

Il sequestro, ha detto Keenan, è il risultato di un'indagine congiunta tra le autorità locali e la commissione cinese di controllo dei narcotici.

Nel 2014, le forze antidroga australiane avevano messo a segno un 'colpo' ancora più clamoroso, intercettando 1.35 miliardi di euro di ecstasy e metanfetamine importate dall'Europa.

(Video via Australian Federal Police)

L'anno scorso, il governo australiano aveva messo in guardia l'opinione pubblica da quella che venne definita "una epidemia" di metanfetamina, e lanciò una task force nazionale per affrontare la diffusione della droga.

Circa il 2.1 per cento degli australiani ha fatto uso di anfetamine o metanfetamine nel corso del 2014, stando ai dati dell'Australian Institute of Health and Welfare. Pochissimi altri paesi hanno tassi di utilizzo così elevati.

Una fotografia diffusa dalla Polizia Federale australiana (AFP) mostra l'arresto di uno degli uomini coinvolti nel traffico internazionale di droga.


Segui VICE News Italia su Twitter e su Facebook