Dove vive internet: la mappa che mostra i paesi con più persone connesse
Immagine: Ralph Straumann, Mark Graham, Oxford Internet Institute

FYI.

This story is over 5 years old.

Dove vive internet: la mappa che mostra i paesi con più persone connesse

Una mappa in cui i paesi sono in scala a seconda del numero di utenti online.

Su questa buffa cartina geografica, il mondo non è quello che sembra. Guardate come sono grandi il Giappone e l'Inghilterra in confronto ai minuscoli paesi nordici di Norvegia, Svezia e Finlandia.

Invece di realizzare una mappa geograficamente proporzionata, Mark Graham e Ralph Straumann, ricercatori allo Oxford Internet Institute, ne hanno disegnata una in cui i paesi sono in scala a seconda del numero di utenti internet che hanno.

I ricercatori hanno visualizzato i dati utilizzando un cartogramma esagonale, in cui ogni piccola formina esagonale rappresenta all'incirca 470,000 utenti internet. Le tonalità più scure segnalano un consumo di internet maggiore da parte delle popolazioni, quelle più chiare un consumo inferiore. I paesi che hanno meno di 470,000 utenti internet sono state eliminate dalla mappa direttamente.

La mappa è l'aggiornamento di un progetto fatto dai ricercatori stessi nel 2011. Questa volta, Graham e Straumann hanno basato la loro mappa sui dati del 2013, ottenuti dalla World Bank. Come parte del suo progetto sui Worldwie Governance Indicators, la World Bank ha tenuto d'occhio il numero degli utenti internet per ogni paese, dagli anni Novanta.

È interessante scoprire che solo in Asia ci sono 1.24 miliardi di utenti internet, ovvero il 46 percento del numero mondiale di utenti. L'America Latina e i Caraibi hanno quasi lo stesso numero di utenti degli Stati Uniti, 287 milioni contro 297 milioni, rispettivamente. Nonostante ci siano molte persone in Cina che non hanno mai usato internet, questo paese conta ancora 600 milioni di persone che usano internet intensamente.

La cosa che fa più riflettere, però, è sapere che ancora oggi, a quanto attesta Graham, solo poco più di un terzo dell'umanità ha accesso a internet. Il resto sta ancora aspettando di connettersi.