FYI.

This story is over 5 years old.

Stuff

Invecchiamento in timelapse

Il problema dell'invecchiamento è che può essere davvero difficile, quasi infattibile, vederlo effettivamente avvenire, vedere gli anni che passano. Tranne in "Danielle" di Anthony Cerniello.
11.9.13

Se il video non viene visualizzato correttamente, clicca qui per vederlo.

Il problema dell'invecchiamento non è che invecchiare in sé sia una cosa terribile. Invecchiare può essere una figata. L’idea di una discesa verso il tramonto dei tempi è abbastanza affascinante,nasconde una certa profonda bellezza. Il problema di invecchiare è che può essere davvero difficile, quasi infattibile, vedere il tempo effettivamente all'opera, vedere gli anni che passano.

Pubblicità

Danielle di Anthony Cerniello è una pugnalata mozzafiato, perché condensa in un video il modo in cui il tempo cambia e deforma. La resa visiva dell’invecchiamento e delle rughe che avanzano solitamente si ottiene scattando una foto al giorno per anni e anni. Cerniello non ha fatto così—invece, ha abbreviato considerevolmente il processo, scattando tutte le foto in un giorno e facendo qualche magia con gli effetti.

Tutto è iniziato il giorno del Ringraziamento dell'anno scorso, quando Cerniello e il fotografo Keith Sirchio si sono intrufolati nella riunione famigliare di Danielle, una loro amica. I due hanno scattato ritratti della famiglia allargata, dai cugini più giovani a quelli più grandi, a risoluzione media.

Poi è cominciato il processo di scansione di ogni foto con uno scanner a tamburo all'ONU a New York, a quel punto Anthony ha postprodotto accuratamente le foto per selezionare i membri della famiglia che avevano la struttura ossea più simile. Poi ha contattato gli esperti di animazione Nathan Meier e Edmund Earle, che hanno lavorato con After Effects e 3D Studio Max per tramutare e animare le immagini e renderle il più realistiche possibile. Infine, George Cuddy, artista di Nuke (una sorta di software 3D per gli effetti visivi), ha dato il suo contributo per smussare alcuni piccoli dettagli come gli occhi e i capelli.

Il prodotto finale è la resa visiva dello scorrere del tempo, senza cesure. Se, in qualsiasi momento, mettete in pausa il video—che dovreste vedere in full screen e con il volume alto—davanti a voi vedrete una foto. Se lo lasciate scorrere, le suture sono praticamente invisibili—sai che è troppo bello per essere vero, anche se non risulta innaturale. E spacca.

Loro invece sono invecchiati davvero: 

Le nonne di Tel Aviv si divertono più di te

Pensionati al sole