Dead Traffic - Volti dalla Sierra Leone

FYI.

This story is over 5 years old.

Foto

Dead Traffic - Volti dalla Sierra Leone

Il fotografo danese Kim Thue ha passato gli ultimi due anni a scattare foto a Big Wharf, una delle baraccopoli più grandi e pericolose di Freetown, in Sierra Leone.
3.4.12

Il fotografo danese Kim Thue è il tipo di persona che normalmente definireste un duro. Ha passato gli ultimi due anni a scattare foto a Big Wharf, una delle baraccopoli più grandi e pericolose di Freetown, in Sierra Leone. Gli abitanti del posto lo chiamano “The Notorious K.I.M.” Le foto in bianco e nero tratte dai suoi viaggi nell’Africa Occidentale sono state raccolte nel libro Dead Traffic, pubblicato da Dienacht.

Pubblicità

Ecco quanto dichiarato da Kim a proposito del libro in una recente intervista:

“Nonostante la Sierra Leone sia famosa per la sua sanguinosa guerra civile, mentre lavoravo al libro non avevo in mente un progetto politico, umanitario o che. Sono andato a Freetown non in veste di fotoreporter, ma come uno straniero con una macchina fotografica e la mente aperta. Spero di aver creato qualcosa con cui lo spettatore si senta emotivamente in sintonia. Qualcosa che faccia pensare senza essere eccessivamente coercitivo, senza pretendere di imporre una verità. Un insieme di immagini che vuole dimostrare come il legame indissolubile tra bellezza e terrore sia una delle costanti principali di questa città energica e difficile.”

Potete pre-ordinare il libro, guardare il video e seguire i lavori di Kim su Prospekt Agency.

Altri fotografi:

Letizia Battaglia

Jeff Wall