Eminem ha cantato "Venom" in cima all'Empire State Building

"Venom" di Eminem non è il suo miglior brano, ma cantato a 380 metri d'altezza in mezzo a degli elicotteri è tutta un'altra cosa.

Eminem ha contribuito alla colonna sonora di Venom, il nuovo film della Marvel, con un brano intitolato—senza molta fantasia, d'è da dire—"Venom". Originariamente posizionato in fondo al suo ultimo album Kamikaze, il pezzo ha un testo piuttosto divertente per gli standard di Slim Shady, sebbene sia privo della rabbia, delle controversie, dei dissing e contro-dissing che hanno caratterizzato il disco. La prima strofa comincia in modo convincente ("Toc toc, fammi entrare, sono il diavolo / Sono più malvagio di quanto sia mai stato, mi gira la testa / 'Sta medicina grida 'Fateci entrare'") ma si perde poi in giochi di parole gratuiti.

Pubblicità

Ora che il film è ufficialmente uscito nei cinema Eminem è stato invitato al celebre programma televisivo Jimmy Kimmel Live! per eseguire "Venom" dal vivo. Tutto normale secondo il classico ciclo di promozione, se non fosse che Eminem si è esibito in cima all'Empire State Building di New York. Potete guardare qua sopra un video dell'esibizione, che dura 8 minuti.

Il video si apre con l'enorme e vuotissimo atrio del palazzo di notte. Eminem lo attraversa, afferra un microfono e comincia a cantare "Venom". Prende un ascensore, dove trova un altro comodissimo microfono appeso al soffito, e sale fino in cima. A metà del brano c'è uno sketch comico: Shady si fa qualche piano di ascensore insieme a Guillermo Rodriguez, spalla comica del presentatore Jimmy Kimmel, e in mezzo a un totale imbarazzo gli racconta due cose sull'origine dell'Empire State Building.

Segui Noisey su Instagram e su Facebook.

Leggi anche: