Pubblicità
Macro

La storia di Sergei Mavrodi, il truffatore russo dietro il nuovo boom dei Bitcoin

Negli anni Novanta, Sergei Mavrodi ha fondato lo schema piramidale noto come MMM. Adesso, dopo numerosi fallimenti e dopo essere finito in carcere, la sua truffa è arrivata in India e in Cina e sta influenzando il mercato dei bitcoin.

di Nicolò Cavalli
09 novembre 2015, 8:54am

Sergei Mavrodi. Grab


via

Questo post fa parte di Macro, la nostra serie su economia, lavoro e finanza personale in collaborazione con Hello bank!

"Oggi, 31 ottobre 2015, ho ottenuto il 20 percento di interesse e un bonus per aver portato nuove persone, per un totale di 7.550 dollari. Ho avuto la vera prova della grandezza di 3M e della sincerità di tutti i partecipanti." È una sorta di evangelizzazione quella di Wen Qiang, una success story dai contenuti escatologici: le 3M come liberazione dal potere finanziario che corrompe il mondo moderno, "cattivo, inumano, iniquo, ingiusto: il mondo del denaro, che non è per la gente ma per coloro che producono questo denaro, i banchieri e i finanzieri, i governanti e i milionari".

È questo quello che si legge nella pagina che descrive l'"ideologia" delle 3M—descritte come "l'unità di misura di una nuova società migliore e più luminosa, dove non esisterà il denaro di oggi, non ci saranno schiavi e padroni, dove ognuno lavorerà per il proprio piacere e per tutta la società, dove il Bene sconfiggerà il Male."

Negli ultimi mesi il canale Youtube di MMM Global ha pubblicato centinaia di video di partecipanti soddisfatti e pronti a corroborare il racconto di Wen Qiang, per ogni range e per ogni tasca: c'è chi dice di aver fatto 300 dollari e chi sostiene di averne guadagnati 30mila partecipando a questo "Fondo di mutuo soccorso globale, la Banca del popolo mondiale, il nuovo social network finanziario".

Solo nell'ultimo mese sono stati caricati 500 nuovi video, per la stragrande maggioranza provenienti dalla Cina. Il terremoto finanziario cinese, infatti, ha spaventato molti investitori del paese e fatto perdere tutti i loro risparmi a molte famiglie, convinte dal governo che la crescita finanziaria non sarebbe mai finita. In tutto questo, MMM propone una via di fuga: la liberazione attraverso i Bitcoin—perché è proprio utilizzando la criptovaluta virtuale inventata nel 2008 dal fantomatico Satoshi Nakamoto che è possibile accedere a questo nuovo ordine mondiale.

I partecipanti allo schema MMM iniziano con un piccolo versamento (il minimo è di 10 dollari) che va a finire in un fondo comune da cui tutti possono attingere al bisogno. Una volta fatto il versamento, vengono "versate" corrispondenti quantità di "Mavros," con la promessa che questi Mavros sono destinati a crescere dal 20 al 100 percento al mese. Secondo le istruzioni sul sito di MMM ciò avviene così: ogni giorno a mezzanotte vengono calcolati gli interessi da corrispondere in Mavros, che sono poi accreditati sui singoli conti. Ogni due settimane—o due volte a settimana secondo versioni alternative—viene poi ricalcolato il valore del Mavros in modo da far tornare i conti. A decidere il valore del Mavros è Sergei Mavrodi, che Wikipedia descrive come "un criminale ed ex membro del Parlamento russo."

Mavrodi ha fondato la prima MMM all'inizio degli anni Novanta, durante il collasso dell'Unione Sovietica e la costruzione di un'economia di mercato in Russia. Un docufilm su Youtube, intitolato creativamente "The PyraMmMid" descrive così gli avvenimenti quel periodo: "il socialismo è già stato distrutto, il capitalismo non è ancora arrivato. Vengono realizzate privatizzazioni su larga scala. Le grandi aziende create dall'Impero Sovietico [in maiuscolo nella versione originale] sono state svendute al miglior offerente. Agli stranieri è proibito fare acquisti e nel paese nessuno ha soldi a parte una manciata di banche che sono vicine agli sgherri al potere. Sono loro, i monopolisti, che per un piatto di lenticchie comprano tutto ciò che nell'economia russa ha un valore."

Ma proprio da questa epoca buia rinasce la speranza: "Il 1 febbraio 1994 un privato cittadino, un matematico completamente sconosciuto, ha fondato in maniera indipendente un nuovo istituto di credito, l'MMM, con lo scopo di ottenere fondi dalla popolazione. Il fondatore di MMM stampa e vende le proprie quote o—come lui le chiama—ticket. Queste sono vendute secondo il seguente principio: domani avranno sempre più valore di ieri. I cittadini da tutta la Russia iniziano a usare i ticket MMM per comprare beni e pagarsi reciprocamente, come se fossero rubli o dollari."

Nel 1994, Mavrodi viene arrestato per evasione fiscale, e l'MMM non è più in grado di ripagare i propri debiti. L'anno dopo Mavrodi viene eletto al parlamento russo dietro la promessa di usare fondi pubblici per rimborsare il denaro andato in fumo, e ottiene così l'immunità da procedimenti penali. Viene arrestato di nuovo nel 2003, al termine del suo mandato, e viene condannato a quattro anni e mezzo di prigione. Nel 2007 viene condannato di nuovo, a un anno e mezzo di colonia penale, per aver truffato 10mila investitori per un totale di 110 milioni di rubi—l'equivalente di oltre quattro milioni di dollari.

Tutto questo non lo ferma: negli anni successivi nascono ovunque nuovi schemi MMM, soprattutto nei paesi in via di sviluppo del Sudest asiatico, dalle Filippine all'India—dove nel 2013 vengono arrestate sei persone, tra cui tre russi, che gestivano una versione dello schema, nota come Mavrodi Mondial Moneybox India, su cui 75mila persone avevano puntato i propri risparmi.

Ma è la crisi cinese la vera gallina dalle uova doro, visto che si tratta di un mercato da un miliardo di persone e in forte crescita. Nel 2014 Mavrodi ha lanciato l'MMM in Cina, e secondo molti analisti è proprio a causa dell'MMM che le transazioni in yuan hanno acquisito un peso sempre più crescente nel totale delle transazioni in bitcoin. Nell'ultimo mese, circa il 60 percento del volume degli scambi in bitcoin è stato assorbito dalla valuta cinese—mentre solo il 35 percento di questi scambi avvengono in dollari e solo il 5 percento in euro.

All'inizio di novembre i bitcoin hanno raggiunto un nuovo record del loro valore—superando i 400 dollari—al termine di una crescita di oltre il 50 percento in pochi mesi spinta anche dalla crescita dell'MMM. È stato lo stesso Bitcoin Magazine a confermare l'evidenza:"Non possiamo negare che l'MMM ha in una certa misura guidato il recente aumento del prezzo dei bitcoin. Il nuovo modello di investimento MMM ha attratto moltissimi investitori, ma è insostenibile," ha dichiarato Astrid Tao di Huobi, la più grande piattaforma di scambio per bitcoin cinese.

È infatti chiaro che il valore dei "Mavro"—oggi scambiati 1:1 con lo yuan cinese—è del tutto fittizio e che lo schema è un'elaborata truffa sostenibile solo con un aumento esponenziale e continuo dei depositi. È il vecchio schema di Ponzi, in cui i ritorni dei primi investitori sono garantiti dai soldi messi dai nuovi investitori, che però a un certo punto rimarranno fregati.

Eppure finché entrano nuovi investitori lo schema resiste, e la vita di Mavrodi ha dimostrato che il suo schema può stare in piedi a lungo. È proprio per questo che anche io mi sono avvicinato al mondo dell'MMM—un mondo che è rappresentato perfettamente dal suo sito, dove "i colori primari e il font tridimensionale sembrano arrivare dal doposbronza di un webdesigner del 1998. La foto arrabbiata di Sergei Mavrodi, l'uomo dietro l'MMM, sembra una foto segnaletica—anzi, probabilmente è una foto segnaletica."

Appena sono entrato nella sezione "come registrarsi," mi è comparsa la finestra di una chat dove un certo Chris si proponeva di farmi da "guider." Un "guider" è la persona che ti fa entrare davvero nel mondo di MMM dopo la registrazione, quella che garantisce per te. Per il solo fatto di portare qualcuno dentro lo schema, Chris avrebbe guadagnato un bel bonus. "È una win-win situation," mi ha spiegato. Gli ho chiesto che lavoro fa, se è pagato da MMM o è un volontario. Mi ha spiegato che per anni ha fatto import-export verso l'Inghilterra per Tesco e altre catene della grande distribuzione. "Ora invece vivo solo con i guadagni di MMM e quindi restituisco volontariamente parte del mio tempo," mi ha detto, prima di darmi un appuntamento su Skype a cui non mi presenterò.

Segui Nicolò su Twitter

Tagged:
ΜΜΜ
economía
Truffaut
soldi
finanza
Stuff
schema di Ponzi
schema piramidale
Sergei Mavrodi