FYI.

This story is over 5 years old.

Stuff

Il regno animale è pieno di peni terribili

Se il professore di scienze non ve l'hai mai insegnato, è perché gli causavate già abbastanza problemi così.
21.5.13

Una delle cose più meravigliose della natura è che tutto ciò che ne fa parte—cani, fiori, serpenti, balene, formiche, meduse, granchi, tucani, tutto quanto—vive praticamente solo per cibarsi e riprodursi. Dei miliardi di organismi che popolano il nostro pianeta, milioni e milioni ci stanno dando dentro proprio in questo istante. Peni dentro vagine, uova fecondate, il ciclo della vita che continua.

Pubblicità

Probabilmente a scuola non avrete imparato granché della vita sessuale degli animali, perché i vostri poveri insegnanti di scienze non hanno mai trovato il coraggio di pronunciare le parole “pene di elefante” davanti a un’intera classe di pre-adolescenti. Ma il sesso e l’evoluzione degli organi sessuali degli animali sono spesso cose meravigliose e non c’è ragione per cui i giovani d’oggi non dovrebbero sapere di più su quelle piccole—e qualche volta incredibilmente grosse—meraviglie.

Abbiamo deciso di riunire alcuni dei nostri collaboratori perché ci insegnassero qualcosa sul tema. In caso aveste altre curiosità, vi invitiamo a dare un'occhiata alla serie di Isabella Rossellini, Green Porno. O andate al parco a guardare gli scoiattoli che si montano.

Cavallucci marini Foto per gentile concessione dell’utente Flickr jimg944

Siete spuntati dalla cima del pene di vostro padre già perfettamente formati? Congratulazioni, probabilmente allora siete un cavalluccio marino. Gli esemplari femminili di questa specie fecondano il maschio durante un rapporto occasionale e li abbandonano lasciandogli i piccoli in affidamento, senza nemmeno pagare gli alimenti.

Il corteggiamento ha inizio quando la femmina e il maschio graffiano il fondale marino con le loro code. (Focosi!) In tutto ciò, il maschio nasconde la testa all’interno del petto perché è un fifone. La femmina lo circonda mostrandogli i suoi colori. Poi lo afferra con la coda e lo penetra. (Sììì…) Nuotano faccia a faccia, incastrati l’uno all’altra, finché lei non espelle fino a 600 uova e le scarica nel marsupio di lui, pronte per la covata. Poi lo abbandona per sempre.

Pubblicità

Dopo qualche settimana il maschio avverte delle contrazioni e spara una raffica di cavallucci marini in miniatura dal suo piccolo pene. Fine della storia.

-Kara Crabb

Formichieri spinosi Foto per gentile concessione dell’utente Flickr Reilly

L’echidna è un mammifero oviparo nativo dell’Australia e della Nuova Guinea che rischia l’estinzione. Se ne avete sentito parlare sarà sicuramente per Sonic della SEGA e il personaggio di Knuckles. È soprannominato il “formichiere spinoso”, ma la gente dovrebbe chiamarlo la creatura con il pene alieno—guardatelo, il suo coso ha quattro cavolo di teste! Le quattro appendici del pene dell’echidna sono chiamate rosette e tutte e quattro eiaculano. Ma se vi state immaginando questa bestia spinosa che spruzza quattro getti di sperma come uno di quegli irrigatori per prati, be’, scordatevelo—secondo il National Geographic è più simile a un’arma:

La ragione per cui il pene dell’echidna ha quattro appendici è che funge da presa. La femmina ha due canali e Stewart [Nicol, esperto di riproduzione dell'echidna] ritiene che il pene funzioni come una doppietta, che spara prima da un lato e poi dall’altro.

Ok, ma come fa pipì? Spruzza ovunque? In realtà, l'echidna usa il pene solo per accoppiarsi. Per tutto il resto hanno un buco multiuso chiamato cloaca. I maschi pisciano e cagano dalle loro cloache e le femmine le usano anche per depositare le uova, perché anche se sono mammiferi, depositano le uova come uccelli e rettili. Queste creature sono davvero incredibili. Eccovi il video di uno zoologo mentre eccita un maschio di echidna. Non guardatelo.

Pubblicità

-Ryan Grim

Lumache Foto via Wikipedia

Le lumache sono orribili, ma il processo con cui danno vita ad altre lumache è anche peggio. Quando una lumaca si eccita, rilascia una scia speciale ricca di ormoni per informare le altre lumache della sua disponibilità. Se un’altra lumaca eccitata percepisce la scia—le lumache sono ermafrodite e qualsiasi coppia si può riprodurre—la segue fino ad arrivare alla fonte e dà all’altra lumaca un piccolo morso sul sedere per farle sapere che è interessata. Una volta stabilito che entrambe sono disponibili, partono insieme alla ricerca di una sporgenza (come un ramo o la cima di un cornicione) dove potersi appartare.

Prima iniziano a coccolarsi in cerchio. Dopo circa un’ora (che noia) producono un filamento speciale fatto di muco, da cui, ancora attorcigliati, scivolano giù.

E qui arriva l’uccello. È blu, semitrasparente e spunta da un piccolissimo buco sul retro della loro testa. I loro peni si avvolgono insieme, poi si muovono a ventaglio per creare quella cosa che vedete nella foto qui sopra.

A quel punto se ne stanno lì, a pompare sperma avanti e indietro, finché entrambe le lumache sono state fecondate. Infine cadono a terra.

-Jamie Lee Curtis Taete

Gatti Foto per gentile concessione dell’utente Flickr Hunter-Desportes

Internet ha donato ai gatti una reputazione totalmente immeritata riguardo la loro tenerezza. Certo, ci sono un sacco di felini adorabili nel mondo, ma la realtà è che la loro vita sessuale è troppo orribile per essere conosciuta. Il pene del gatto è la più orribile mutazione demoniaca di tutto il regno dei peni. Il sesso fra gatti è doloroso e l’uccello dei gatti è uno strumento di tortura.

Pubblicità

Il pene del gatto è ricoperto da qualcosa tipo 120-150 spine arcuate, che misurano circa un millimetro in lunghezza (Potete vederle qui.) Queste spine impediscono alla gatta femmina di scappare durante l’atto sessuale prima che il maschio abbia eiaculato. Se provasse a correre via, le spine le lacererebbero le pareti della vagina. Questa è la ragione per cui quando i gatti si montano sembra che la femmina sia sotto tortura—perché è sotto tortura. Più sono grosse le spine, più ormoni maschili sono presenti nel gatto. Non fatico a immaginarmi delle feste nella società felina durante le quali i gatti si confrontano gli aculei.

-Dave Schilling

Anatre Foto per gentile concessione dell’utente Flickr Glen Bowman

Per prima cosa, qualsiasi tipo di sesso fra anatre è praticamente uno stupro. Le femmine non sono contente di farlo e hanno sviluppato delle vagine attorcigliate per proteggersi dal seme non desiderato. Ciò ha portato i maschi a trasformare i loro peni in “elaborati cavatappi, la cui lunghezza è correlata al grado di copulazioni forzate che il maschio impone alla femmina,” come ha scritto uno scienziato che studia il sesso fra anatre. Il pene spunta dal corpo delle anatre con grande rapidità. Eccovi l’erezione di un’anatra rallentata a un decimo della sua velocità normale:

Che schifo. Non siete grati di non essere un animale di sesso femminile?

-Harry Cheadle

Altri animali, talvolta più inquietanti:

The Cute Show

I gatti sono spie mandate dagli alieni?