Pubblicità
Stuff

Sono usciti i dati sulle scelte più comuni fatte in 'Bandersnatch'

Netflix ha pubblicato i dati su quello che gli spettatori hanno fatto fare al protagonista.

di Taylor Hosking
22 gennaio 2019, 7:00am

Still via Netflix.

Ambientato nel 1984, Black Mirror: Bandersnatch segue le vicende di Stefan, un giovane programmatore alle prese con un videogioco ispirato a un romanzo fantasy che lo porterà a rimettere in discussione tutta la realtà che lo circonda. Mentre Stefan vive "il giorno più importante della sua vita," agli spettatori viene chiesto di fare delle scelte al posto suo, da quelle apparentemente più banali a quelle più decisive.

Come lo spettatore scoprirà presto, Bandersnatch si divide in così tanti percorsi alternativi che nemmeno i suoi stessi creatori si ricordano esattamente come accedere alla scena finale segreta dopo i titoli di coda.

Ora, Netflix ha rivelato i dati su quali sono state le scelte più popolari tra gli spettatori di Bandersnatch. Partiamo dalle cose fondamentali, tipo la questione dei cereali—di cui abbiamo già parlato qui: oltre il 60 percento degli utenti ha scelto i Frosties.

Secondo quanto emerso dai dati di Netflix, solo il 52,9 percento del pubblico britannico ha scelto di rovesciare la tazza di tè sul computer, mentre nel resto del mondo il dato raggiunge il 55,9 percento.

Gli spettatori, a quanto pare, ci tengono alla stabilità finanziaria di Stefan, e infatti il 73 percento ha suggerito a Stefan di accettare il lavoro alla società di videogiochi Tuckersoft.

Infine, e fa piacere sentirselo dire, tra i cinque finali possibili di Bandersnatch, quello più macabro, in cui Stefan sale sul treno con la madre, è stato il meno popolare di tutti.

Segui Taylor Hosking su Twitter.

Tagged:
Film
Gaming
NETFLIX
black mirror
bandersnatch