La guida di VICE alla salute mentale

Benvenuti sulla Guida di VICE alla salute mentale

Abbiamo scattato una fotografia allo stato della salute mentale in Italia nel 2018. Soprattutto quello dei giovani.

di Redazione; illustrazioni di Juta
10 ottobre 2018, 6:30am

Secondo gli ultimi dati, in Italia le persone depresse sono almeno 2,8 milioni, mentre 3,7 milioni di persone sarebbero affette da disturbi ansioso-depressivi (il 7 percento della popolazione totale). È una cifra pari agli abitanti della Toscana o ai bambini che nasceranno nei prossimi otto anni nel paese.

In particolare, nella classifica dell'OCSE i giovani italiani compaiono come i più ansiosi al mondo in età scolare, e secondo un'altra recente ricerca sarebbero i più insoddisfatti della propria vita durante gli anni dell'università. Intanto, l'OMS stima che entro il 2030 la depressione sarà la malattia cronica più diffusa al mondo.

Qui su VICE, la salute mentale è un argomento che ci è sempre stato a cuore. In occasione della Giornata mondiale per la salute mentale abbiamo quindi deciso di analizzare la situazione attuale del nostro Paese, dove recentemente il governo ha messo in discussione quella Legge Basaglia che proprio quarant'anni fa ha rivoluzionato in positivo il trattamento psichiatrico; dove una prima indagine reale sulla copertura sanitaria è stata condotta solo nel 2016; e dove le strutture e gli interventi dedicati a questa sfera rappresentano solo il 3,5 percento del totale della spesa per la salute pubblica.

Grazie all'aiuto dell'associazione di volontari per la salute mentale Progetto Itaca e agli strumenti scientifici che ci ha messo a disposizione, abbiamo creato una serie di articoli e video sull'argomento, prendendo in considerazione anche il rapporto con internet, l'accesso alle strutture d'aiuto quando sei uno studente squattrinato e tutto quello che devi sapere per vivere una vita psichica migliore in Italia nel 2018.

Per leggere gli articoli, clicca sui link: