Food by VICE

Ehi, lo scorso weekend abbiamo fatto una festa bellissima a Rimini

Lo chef migliore del mondo ci ha preparato dei gran gin tonic e abbiamo ballato in spiaggia fino alle quattro.

di Redazione Munchies
29 giugno 2018, 3:38pm

Tutte le foto di Alessandro - MarcoPoderiStudio per gentile concessione di Al Mèni

Lo scorso weekend a Rimini si è svolta Al Mèni, la manifestazione che ogni estate porta in Romagna chef da tutto il mondo, per cucinare insieme ai loro colleghi italiani sotto un tendone da circo.

Sono stati due giorni bellissimi, pieni di panini e taco, birrette e fritti: insomma, le cose piacciono a noi. E una delle cose più belle - lo diciamo senza finta modestia - è stata la festa MUNCHIES.

Al Mèni Night Out si è svolta sabato notte sulla battigia del bagno 17. Sotto le ghirlande luminose di un circo all'aperto in riva al mare, abbiamo ballato fino alle prime luci dell'alba grazie a Dj Francisco, Paula Tape e Jack Torsani. C'erano gli chef che hanno partecipato ad Al Mèni, i produttori enogastronomici, e soprattutto c'erano un sacco di ragazzi della Riviera - gente che di feste se ne intende.

Massimo Bottura mentre preparava gin tonic per tutti

Partner della serata erano il gin ThreeSpirits e la vodka Vkusnaya, grazie ai quali siamo riusciti a bere un sacco di gin tonic e moscow mule e molti altri cocktail di cui non abbiamo un ricordo preciso perché, beh, perché ne abbiamo bevuti molti.

A un certo punto è arrivato Massimo Bottura, che pochi giorni prima era stato eletto il miglior chef del mondo, e si è messo dietro il bancone a preparare cocktail per tutti, compresi i ragazzi dell'Osteria Francescana arrivati dopo il servizio serale da Modena.

Come tutte le feste che si rispettino, anche la nostra aveva un after party.

Solo che il nostro after party era stato organizzato nell'area giochi dei bambini delda un gruppo di chef austriaci, capitanati da Lukas Mraz e Felix Schellhorn, autobattezzatisi "Healthy Boy Band", che hanno grigliato panini funghi e salsiccia fino alle cinque di mattina, tra altalene e scivoli.

A vegliare su di loro, gigantografie di Roberto Baggio. Quando abbiamo chiesto perché ci hanno risposto "Perché sia l'Italia che l'Austria sono state escluse dai mondiali. Ci sembrava giusto rendere omaggio a una delle più grandi glorie calcistiche italiane". Sembra giusto anche a noi.

La festa è durata fino alle 4 (ok forse fino alle 5) e il giorno dopo, verso le 11, è ricominciato il fermento mangereccio di Al Mèni.

Ma non abbiamo nemmeno patito il post sbronza. Il gusto di gelato MUNCHIES, creato appositamente da Carpigiani per smaltire l'hangover, oltre ad essere buonissimo era una bomba idratante-antiossidante-vitaminizzante grazie al mix di mirtilli, banana, acqua di cocco.

Vi dispiace non esserci stati, eh? Promettiamo di organizzarne un'altra presto.

Segui MUNCHIES su Facebook e Instagram.


Vuoi restare sempre aggiornato sulle cose più belle pubblicate da MUNCHIES e gli altri canali? Iscriviti alla nostra newsletter settimanali.