FYI.

This story is over 5 years old.

ambiente

Se quest'area dell'Antartide si sciogliesse “Miami sarebbe sommersa immediatamente”

Un aumento del livello del mare di due metri basterebbe per creare 200 milioni di profughi in tutto il mondo.
4.11.15
Foto di Dean Lewins/EPA

Alcuni ricercatori di Potsdam, in Germania, hanno ipotizzato quale potrebbe essere il futuro dell'Antartide Occidentale — un modello che, per le città costiere più popolose al mondo, non promette bene.

Gli scienziati hanno analizzato nello specifico una regione dell'Antartide chiamata 'settore del Mare di Amundsen', ipotizzando quali sarebbero le conseguenze se il ghiaccio nella zona si spezzasse e galleggiasse in mare aperto. Hanno scoperto che potrebbe causare il crollo di ulteriori blocchi di ghiaccio, il che comporterebbe un drammatico aumento incredibile del livello del mare in tutto il mondo.

Pubblicità

"Secondo noi le conseguenze non sono affatto confinate [a quell'area]," ha detto Levermann, co-autore della ricerca. "[Nel nostro modello] l'intera sezione marina della calotta glaciale dell'Antartica Occidentale viene destabilizzata, sprofonda nell'oceano e causa così un aumento di tre metri del livello del mare."

'Miami sarebbe sommersa quasi immediatamente.'

Il fattore imprevisto nel modello, ha ammesso Levermann, è la tempistica di questi eventi. Lo studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of National Academies of Science, prevede che l'aumento di tre metri del livello del mare potrebbe avvenire "nel giro di alcuni secoli o di un millennio."

Il modello non riesce a prevedere esattamente il fattore temporale, ma, ha detto Levermann, riesce a spiegare con maggiore precisione come la topografia della regione e le dinamiche del ghiaccio potrebbero prevenire il crollo catastrofico del ghiaccio.

"Qualsiasi fattore che potrebbe bloccare i crolli non è abbastanza forte," ha detto.

"Città come New York, New Orleans, Amburgo, Calcutta o Tokyo sono i luoghi dove costruiamo la nostra eredità per il futuro," ha detto Levermann. "Alcune zone e città costiere non potranno essere protette dall'innalzamento del livello del mare."

In uno scenario simile, ha detto, "Miami sarebbe sommersa quasi immediatamente."

Eric Rignot, professore all'Università della California a Irvine e ricercatore al Jet Propulsion Laboratory della NASA, è l'autore principale di un allarmante studio dello scorso anno che ha analizzato la riduzione dei ghiacciai in questa regione. Rignot ha detto che solo il settore del Mare di Amundsen - dove i ghiacciai Pine Island e Thwaites incontrano il mare - contiene abbastanza ghiaccio per far salire il livello del mare di oltre un metro.

Pubblicità

Un aumento del livello del mare di due metri, ha spiegato, basterebbe per creare 200 milioni di profughi in tutto il mondo.

Rignot ha detto che il suo ultimo studio è stato preceduto da altre ricerche su questa regione.

"L'idea che questo settore dell'Antartide possa causare il crollo dell'intera calotta glaciale dell'Antartide occidentale non è nuova," ha detto Rignot a VICE News. La regione, ha spiegato, è ritenuta instabile da decenni.

Rignot crede che gli eventi previsti dai ricercatori di Potsdam potrebbero avvenire prima di quanto si pensa. "Forse un inconveniente di quella pubblicazione è che hanno delineato delle tempistiche molto lunghe per il crollo della calotta glaciale," ha spiegato.

Secondo Rignot, piccoli ghiacciai del settore del Mare di Amundsen, come i ghiacciai Smith o Pope, si stanno ritirando velocemente—al ritmo di due chilometri all'anno.

"Rimango ancora meravigliato quando vedo la velocità con cui Smith, Pope o anche Thwaites cambiano col tempo," ha detto Rignot. "Se si guarda agli ultimi 20 anni, i cambiamenti in queste zone sono impressionanti."

Rignot ha aggiunto che, stando ai modelli e alle osservazioni, nel prossimo secolo o in quello successivo "molto" di quel ghiaccio potrebbe scomparire.

"Non sono a conoscenza di alcuno studio secondo cui una volta che sarà scomparso il ghiaccio, il resto dell'Antartide Occidentale rimarrà," ha aggiunto. "Il resto dell'Antartide Occidentale farà la stessa fine."

Tuttavia, ha aggiunto, non è possibile sapere quando succederà.


Segui VICE News Italia su Twitter e su Facebook

Segui Rob Verger su Twitter: @robverger